STORIA CONTEMPORANEA

Anno accademico 2018/2019 - 1° anno

Obiettivi formativi

Strumentazione di base per una buona conoscenza della storia contemporanea nazionale e internazionale. Comprensione critica della materia. Capacità di raccogliere dati e interpretare criticamente l’evoluzione storica e di formulare giudizi autonomi e motivati sul contesto socio-politico in cui si inseriscono.


Modalità di svolgimento dell'insegnamento

Il corso di Storia contemporanea si svolge nei giorni lunedì-martedì-mercoledì dalle ore 12 alle ore 14 nel primo ciclo (ottobre-dicembre 2018)


Prerequisiti richiesti

Conoscenza della storia generale mondiale, europea ed italiana dei secoli XIX-XX.


Frequenza lezioni

Non obbligatoria


Contenuti del corso

1. La rivoluzione americana

2. La rivoluzione francese

3. La I rivoluzione industriale

4. Restaurazione e rivoluzioni

5. Le classi sociali

6. Il Risorgimento italiano e i processi di nazionalizzazione

7. La seconda rivoluzione industriale

8. Imperialismo e colonialismo

9. Il socialismo e il movimento operaio

10. La Belle epoque

11. La prima guerra mondiale

12. I trattati di Versailles e il dopoguerra

13. La Rivoluzione russa

14. La Repubblica di Weimar

15. Il crollo di Wall Street e il New Deal

16. Il nazifascismo

17. La seconda guerra mondiale

18. L’Italia dalla Resistenza alla Repubblica

19. L'Italia dalla "prima" alla "terza" Repubblica

20. La globalizzazione

21. Il terrorismo islamico

22. Le migrazioni


Testi di riferimento

Programma per non frequentanti: 1 G. Sabbatucci-V. Vidotto, L'Ottocento, Laterza; 2 G. Sabbatucci-V. Vidotto, Il Novecento, Laterza. Programma per frequentanti: 1 G. Poidomani, Lezioni di Storia contemporanea, Novalogos; 2 M. Bonomo-G. Poidomani, "L'Italia chiamò". La Sicilia e la Grande guerra, Carocci.



Programmazione del corso

 ArgomentiRiferimenti testi
1Rivoluzioni politicheG. Poidomani, Lezioni di storia contemporanea, Novalogos, capitoli 1, 2, 3, 4 
2Rivoluzioni economiche e socialiG. Poidomani, Lezioni di storia contemporanea, Novalogos, capitoli 5, 6 
3Nazioni e nazionalismiG. Poidomani, Lezioni di storia contemporanea, Novalogos, capitoli 7, 8, 9, 10 
4Dall'imperialismo alla guerraG. Poidomani, Lezioni di storia contemporanea, Novalogos, capitoli 11, 12, 13 
5TotalitarismiG. Poidomani, Lezioni di storia contemporanea, Novalogos, capitoli 14, 15, 16 
6Crisi tra le due guerraG. Poidomani, Lezioni di storia contemporanea, Novalogos, capitoli 17, 18 
7Seconda guerra mondialeG. Poidomani, Lezioni di storia contemporanea, Novalogos, capitoli 19, 20 
8Secondo dopoguerraG. Poidomani, Lezioni di storia contemporanea, Novalogos, capitoli 21, 22, 23 
9Crisi e globalizzazione G. Poidomani, Lezioni di storia contemporanea, Novalogos, capitoli 24, 25, 26, 27, 28 

VERIFICA DELL'APPRENDIMENTO

Modalità di verifica dell'apprendimento

Nel corso delle lezioni le modalità di verifiche dell'apprendimento saranno rappresentate dalle nuove opportunità offerte dalla didattica interattiva attraverso quiz, mappe concettuali e presentazioni nel corso delle quali gli studenti saranno invitati ad interagire attivamente grazie all'utilizzo della metodologia della nuova didattica universitaria: flipped classroom; microteaching; TPI; nurturing; active learning ecc. Per i frequentanti sarà possibile accedere a verifiche intermedie (scritte e/o orali). Negli appelli ufficiali la modalità di verifica dell'apprendimento sarà il colloquio orale.


Esempi di domande e/o esercizi frequenti

Le domande vertono su tutto il programma di studio con particolare riferimento alla capacità dello studente di collegare in rapporti di causa-effetto e di porre in relazione eventi e processi della storia contemporanea mondiale e nazionale.