POLITICA DELL'UNIONE EUROPEA E POLITICHE PUBBLICHE

Anno accademico 2015/2016 - 2° anno

Obiettivi formativi

  • UNIONE EUROPEA E SCIENZA POLITICA: TEORIE E APPROCCI
    Lo studente acquisirà competenze analitiche rispetto ai processi di integrazione europea alla luce dei dibattiti teorici politologici in materia che gli serviranno per elaborare autonomamente una spigazione sul funzionamento delle istituzioni dell’Unione Europea.
  • IL SISTEMA POLITICO DELL'UNIONE EUROPA
    Lo studente arriverà a comprendere quali attività si svolgono nel complesso panorama dell’Unione al fine di riuscire a individuare le relzioni tra attori politici e stake holders nazionali ed arena politica europea. In particolare saranno analizzati: le principali istituzioni dell’Unione, le loro relazioni politiche , I processi decisionali ed elettorali, il sistema e gli attori della rappresentanza degli interessi
  • UNIONE EUROPEA E POLITICHE PUBBLICHE
    L’obiettivo è presentare l’Unione come un sistema politico che produce politiche pubbliche e approfondire alcune specifiche politiche dell’Unione tra le quali l’Unione Economica e Monetaria, la politiva di sicurezza interna ed esterna, la politica di immigrazione

Prerequisiti richiesti

  • UNIONE EUROPEA E SCIENZA POLITICA: TEORIE E APPROCCI

    Nessun insegnamento con propedeuticità obbligatoria. Si consiglia, comunque, di sostenere prima l'esame di Scienza Politica.

  • IL SISTEMA POLITICO DELL'UNIONE EUROPA

    Nessuna propedeuticità obbligatoria. Si consiglia, tuttavia, di sostenere prima l'esame di Scienza Politica

  • UNIONE EUROPEA E POLITICHE PUBBLICHE

    Nessun insegnamento con propedeuticità obbligatoria. Si consiglia, comunque, di sostenere prima l'esame di Scienza Politica.


Frequenza lezioni

  • UNIONE EUROPEA E SCIENZA POLITICA: TEORIE E APPROCCI

    La frequenza non è obbligatoria Le prove in itinere saranno tuttavia riservate ai frequentanti

  • IL SISTEMA POLITICO DELL'UNIONE EUROPA

    La frequenza non è obbligatoria. Le proe intermedie, tuttavia, sono riservate ai frequentanti.

  • UNIONE EUROPEA E POLITICHE PUBBLICHE

    La frequenza non è obbligatoria Le prove in itinere saranno tuttavia riservate ai frequentanti


Contenuti del corso

  • UNIONE EUROPEA E SCIENZA POLITICA: TEORIE E APPROCCI

    Lo studente acquisirà competenze analitiche rispetto ai processi di integrazione europea alla luce dei dibattiti teorici politologici in materia che gli serviranno per elaborare autonomamente una spigazione sul funzionamento delle istituzioni dell’Unione Europea. Il programma verterà sull'analisi dei principali dibattiti teorici sull’Unione Europea: Teorie di Relazioni Internazionali e Teorie di Politica Comparata

  • IL SISTEMA POLITICO DELL'UNIONE EUROPA

    Lo studente arriverà a comprendere quali attività si svolgono nel complesso panorama dell’Unione al fine di riuscire a individuare le relzioni tra attori politici e stake holders nazionali ed arena politica europea. In particolare saranno analizzati: le principali istituzioni dell’Unione, le loro relazioni politiche , I processi decisionali ed elettorali, il sistema e gli attori della rappresentanza degli interessi. Composizione, fonte di legittimità e funzioni di; Parlamento Europeo, Commissione Europea, Consiglio Europeo e Consiglio dell’Unione. Relazioni tra esecutivo e legislativo nell’Ue. partiti Politici e gruppi di interesse nellUE

  • UNIONE EUROPEA E POLITICHE PUBBLICHE

    L’obiettivo è presentare l’Unione come un sistema politico che produce politiche pubbliche e approfondire alcune specifiche politiche dell’Unione tra le quali l’Unione Economica e Monetaria, la politiva di sicurezza interna ed esterna, la politica di immigrazione


Testi di riferimento

  • UNIONE EUROPEA E SCIENZA POLITICA: TEORIE E APPROCCI
    1. Integrazione politica europea: Longo F. , Unione Europea e Scienza Politica: teorie a confronto, Milano, Giuffrè, Introduzione; Capitolo 1; Capitolo 2; Conclusioni
  • IL SISTEMA POLITICO DELL'UNIONE EUROPA
    1. Sistema politico dell’Unione europea: F. Longo, Unione Europea e scienza politica: teorie a confronto, Milano, Giuffrè, 2005 capitolo 3°
    2. Attinà F. e Natalicchi G., L’Unione Europea. Governo, Istituzioni, Politiche, Bologna, Il Mulino, 2010, Capitolo 3.1 (“Il Quadro istituzionale”); Capitolo 3.2 (“Attori non Istituzionali”); Capitolo 4;
    3. Longo F. “Un sistema Partitico senza un governo dei partiti nell’Unione Europea?, in M. Mascia (a cura di) Verso un sistema partitico Europeo transnazionale, bari, Cacucci 2014,
    4. A. Kreppel ”Le Implicazioni politiche delle riforma costituzionali: le relazioni tra esecutivo e legislativo nell’Unione Europea” in Rivista Italiana di Scienza Politica, n. 3, 2009, pag. 383-416
  • UNIONE EUROPEA E POLITICHE PUBBLICHE
    1. Attinà F. e Natalicchi G., L’Unione Europea. Governo, Istituzioni, Politiche, Bologna, Il Mulino, 2010, Capitolo VI. Solo il paragrafo 4; Capitolo 8.
    2. Il docente fornirà in aula e nel sistema “Studium UNICT” articoli di aggiornamento

Programmazione del corso

UNIONE EUROPEA E SCIENZA POLITICA: TEORIE E APPROCCI
 *ArgomentiRiferimenti testi
1*Differenza tra l'approccio di Politica Comparata e l'approccio delle Relazioni InternazionaliLongo F. , Unione Europea e Scienza Politica: teorie a confronto, Milano, Giuffrè, Introduzione; Capitolo 1; 
2 Principali teorie di riferimento dei due approcci Unione Europea e Scienza Politica: teorie a confronto, Milano, Giuffrè, Introduzione; Capitolo 1; Capitolo 2; 
IL SISTEMA POLITICO DELL'UNIONE EUROPA
 *ArgomentiRiferimenti testi
1*Composizione, ruolo, funzioni, poteri delle quattro principali istituzioni della Unione Europea1. Sistema politico dell’Unione europea: F. Longo, Unione Europea e scienza politica: teorie a confronto, Milano, Giuffrè, 2005 capitolo 3° 2. Attinà F. e Natalicchi G., L’Unione Europea. Governo, Istituzioni, Politiche, Bologna, Il Mulino, 2010, Capitol 
2 Relazioni tra esecutivo e Legislativo nell'Unione Europea4. A. Kreppel ”Le Implicazioni politiche delle riforma costituzionali: le relazioni tra esecutivo e legislativo nell’Unione Europea” in Rivista Italiana di Scienza Politica, n. 3, 2009, pag. 383-416 
3 Sistema partitico europeo3. Longo F. “Un sistema Partitico senza un governo dei partiti nell’Unione Europea?, in M. Mascia (a cura di) Verso un sistema partitico Europeo transnazionale, bari, Cacucci 2014, 
UNIONE EUROPEA E POLITICHE PUBBLICHE
 *ArgomentiRiferimenti testi
1*Processi decisionali del'Unione europea 
2 Principi fondamentali delle politiche pubbliche trattate 
* Conoscenze minime irrinunciabili per il superamento dell'esame.

N.B. La conoscenza degli argomenti contrassegnati con l'asterisco è condizione necessaria ma non sufficiente per il superamento dell'esame. Rispondere in maniera sufficiente o anche più che sufficiente alle domande su tali argomenti non assicura, pertanto, il superamento dell'esame.

VERIFICA DELL'APPRENDIMENTO

Modalità di verifica dell'apprendimento

  • UNIONE EUROPEA E SCIENZA POLITICA: TEORIE E APPROCCI

    Colloqui orali

  • IL SISTEMA POLITICO DELL'UNIONE EUROPA

    L'esame consiste in un colloquio orale.

  • UNIONE EUROPEA E POLITICHE PUBBLICHE

    Colloqui orali


Prove in itinere

  • UNIONE EUROPEA E SCIENZA POLITICA: TEORIE E APPROCCI

    Le prove in itinere saranno riservate ai solo frequentanti e consisteranno in colloqui orali da tenersi alla fine di ogni singolo modulo, secondo un calendario fornito dal docente all'inizio del corso.

  • IL SISTEMA POLITICO DELL'UNIONE EUROPA

    Le prove in itinere saranno riservate ai solo frequentanti e consisteranno in colloqui orali da tenersi alla fine di ogni singolo modulo, secondo un calendario fornito dal docente all'inizio del corso.

  • UNIONE EUROPEA E POLITICHE PUBBLICHE

    Le prove in itinere saranno riservate ai solo frequentanti e consisteranno in colloqui orali da tenersi alla fine di ogni singolo modulo, secondo un calendario fornito dal docente all'inizio del corso.


Prove di fine corso

  • UNIONE EUROPEA E SCIENZA POLITICA: TEORIE E APPROCCI

    Non sono previste prove di fine corso oltre il normale esame finale

  • IL SISTEMA POLITICO DELL'UNIONE EUROPA

    Non sono previste prove di fine corso al difuori dell'esame finale

  • UNIONE EUROPEA E POLITICHE PUBBLICHE

    Non sono previste prove al di fuori dell'esae finale


Esempi di domande e/o esercizi frequenti

  • UNIONE EUROPEA E SCIENZA POLITICA: TEORIE E APPROCCI

    Esporre la differenza tra le due branche della Scienza Politica riguardo al ruolo che ha la teoria nell'analisi dell'Integrazione Europea e alla natura dell'Unione Europea

    Conoscere i termini del dibattito tra le Relazoni Internazionali e la Politica Comparata in relazione all'analisi dell'UE

    Conoscere gli elementi metodologici che accomunano tutte le teorie di relazioni Internazionali nell'analisi dell'UE

    Conoscere le differenti teorie di relazioni internazionali e sottolineare le differenze tra di esse in ordine alla identificazione dei principali attori e processi che determinano lo sviluppo dell'integrazione europea

    1. Esporre la differenza tra le due branche della Scienza Politica riguardo al ruolo che ha la teoria nell'analisi dell'Integrazione Europea e alla natura dell'Unione Europea

     

    1. Quali sono le variabili analitiche che accomunano tutte le teorie di relazioni Internazionali quando analizzano la UE

     

    1. Quali sono le tre dimensioni della Polity
  • IL SISTEMA POLITICO DELL'UNIONE EUROPA

    ndicare le caratteristiche del modello di democrazia parlamentare o a "poteri fusi"

    2. Quali sono le caratteristiche delle democrazie a poteri separati?

    3. Quali sono le relazioni tra potere esecutivo e legislativo nell'UE?

    4. Quale istituzioni svolgono la funzione esecutiva nella UE?

    5. Quali sono le istituzioni che svolgono la funzione legislativa nella UE?

    6. Come vengono nominate / elette le Presidenze delle tre principali istituzioni dell'Unione Europea?

    7. Quali sono le funzione della Banca Centrale Europea?

    8. In cosa consiste l'indipendenza della Banca Centrale Europea?

    9. Poteri e funzioni delle tre principali istituzioni europee

    10. Composizione e rappresentanza delle tre principali istituzioni europee.

    1. Quali sono le tre componenti del “Partito Europeo”?
    2. Quali sono le differenze tra il partito e il gruppo di interesse nello svolgimento della funzione della rappresentanza degli interessi?
    3. Quale attore della rappresentanza degli interesse prevale nel modello pluralista e perché?
    4. Cosa si intende per istituzionalizzazione dei gruppi politici al Parlamento Europeo?
    5. Quali sono gli indicatori di istituzionalizzazione dei gruppi politici al Parlamento Europeo?
    6. Classificare gli interessi presenti nell’UE e indicare quali sono le variabili classificatorie
    7. Quali sono gli attori che rappresentano gli interessi nella UE?
    8. Indicare la tipologia dei gruppi di interesse nella UE

     


  • UNIONE EUROPEA E POLITICHE PUBBLICHE

    Le procedure decisionali e loro differenze

    Politiche di immigrazione dell'UE

    La politica dell'Area di Libertà SIcurezza e Giustizia