SOCIOLOGIA

Anno accademico 2016/2017 - 1° anno

Obiettivi formativi

  • LA TRADIZIONE SOCIOLOGICA
    Gli studenti dovranno essere in grado di comprendere il lessico specialistico in campo sociologico, distinguendo tra i concetti di struttura, istituzione, disuguaglianza, devianza e socializzazione. Dovranno inoltre dimostrare di saper interpretare criticamente e valutare comparativamente quanto emerge dagli studi classici in campo sociologico
  • CULTURA E SOCIETÀ
    Gli studenti dovranno dimostrare di padroneggiare il lessico specialistico e di saper interpretare criticamente e valutare comparativamente quanto emerge dagli studi di alcuni autori contemporanei, selezionati per il loro lavoro, teso all’analisi dei fenomeni sociali rilevanti, in grado di fornire strumenti concettuali adeguati per comprendere fenomeni politici, sociali ed economici oggi centrali sul piano internazionale e per le ripercussioni a livello nazionale.

Prerequisiti richiesti

  • CULTURA E SOCIETÀ

    CONOSCENZA DEGLI ARGOMENTI DI SOCIOLOGIA - MODULO "LA TRADIZIONE SOCIOLOGICA"


Frequenza lezioni

  • LA TRADIZIONE SOCIOLOGICA

    orale

  • CULTURA E SOCIETÀ

    La frequenza non è obbligatoria


Contenuti del corso

  • LA TRADIZIONE SOCIOLOGICA

    ll corso si propone, nella prima parte, di introdurre alla conoscenza delle nozioni basilari di Sociologia Generale, riconducendo poi gli stessi alle principali prospettive teoriche e tematiche di ricerca. Il riferimento principale va ai risultati teorici ed empirici ottenuti dai classici della sociologia, ricondotti ai due filoni di ricerca macro e micro sociologica.

  • CULTURA E SOCIETÀ

    L’ultimo modulo, di carattere specialistico, si sofferma sull’analisi di autori contemporanei ed ha il duplice obiettivo di ricondurre l’analisi sociologica all’attualità e di soffermarsi sull’analisi di quegli studiosi che hanno individuato una “via sociologica” per lo studio di fenomeni culturalmente rilevanti, significativi rispetto alle principali dinamiche politiche, storiche e sociali caratterizzanti la società contemporanea.


Testi di riferimento

  • LA TRADIZIONE SOCIOLOGICA

    PROGRAMMA PER STUDENTI FREQUENTANTI
    Modulo 1 = MANZA ARUM HANEY, PROGETTO SOCIOLOGIA, EDIZIONI PEARSON, MILANO, 2015. CAP. 1,2 3,4,7,8, 10 (ulteriore materiale verrà fornito in aula)

    PROGRAMMA PER STUDENTI NON FREQUENTANTI
    Modulo 1 = Smelser J., Manuale di sociologia, Bologna, Il Mulino, 2011, capi. 1,3,4,5,6,7,9
    Aron R., Le tappe del pensiero sociologico, Milano, Mondadori, 1989 (capitoli su Marx, Durkheim, Weber)


  • CULTURA E SOCIETÀ

    PROGRAMMA PER STUDENTI FREQUENTANTI
    Di Franco G. “EDS: esplorare, descrivere e sintetizzare i dati. Guida pratica all'analisi dei dati nella ricerca sociale”, Franco Angeli, 2005 (pp 13-180)

    Il testo servirà come manuale di riferimento per esercitazioni pratiche e lavori di ricerca proposti durante le lezioni

    PROGRAMMA PER STUDENTI NON FREQUENTANTI
    Baert P., Carreira Da Silva F., La teoria sociale contemporanea, Bologna, Il Mulino, 2010: pp. 53-70, 139-152, 163-205
    Protti M., Franzese S., Percorsi sociologici. Per una storia della sociologia contemporanea, Milano, Mondadori, 2010, capi. 10 e 20


Programmazione del corso

LA TRADIZIONE SOCIOLOGICA
 ArgomentiRiferimenti testi
1Struttura e Sistema per Giddens (per i non frequentanti)Baert P., Carreira Da Silva F., La teoria sociale contemporanea, Bologna, Il Mulino, 2010: pp. 53-70, 139-152, 163-205 
2Parsons: schema AGIL e variabili di modello (per i non frequentanti)Protti M., Franzese S., Percorsi sociologici. Per una storia della sociologia contemporanea, Milano, Mondadori, 2010, capi. 10 e 20 
3saper progettare e costruire una matrice dei dati (per frequentanti)Di Franco G. “EDS: esplorare, descrivere e sintetizzare i dati. Guida pratica all'analisi dei dati nella ricerca sociale”, Franco Angeli, 2005 (pp 13-180) 
CULTURA E SOCIETÀ
 ArgomentiRiferimenti testi
1Struttura e Sistema per Giddens (per i non frequentanti)Baert P., Carreira Da Silva F., La teoria sociale contemporanea, Bologna, Il Mulino, 2010: pp. 53-70, 139-152, 163-205 
2Parsons: schema AGIL e variabili di modello (per i non frequentanti)Protti M., Franzese S., Percorsi sociologici. Per una storia della sociologia contemporanea, Milano, Mondadori, 2010, capi. 10 e 20 
3saper progettare e costruire una matrice dei dati (per frequentanti)Di Franco G. “EDS: esplorare, descrivere e sintetizzare i dati. Guida pratica all'analisi dei dati nella ricerca sociale”, Franco Angeli, 2005 (pp 13-180) 

VERIFICA DELL'APPRENDIMENTO

Modalità di verifica dell'apprendimento

  • LA TRADIZIONE SOCIOLOGICA

    orale

  • CULTURA E SOCIETÀ

    ORALE


Prove in itinere

  • LA TRADIZIONE SOCIOLOGICA

    previste per i soli frequentanti assidui, sotto forma di prova orale


Prove di fine corso

  • LA TRADIZIONE SOCIOLOGICA

    orale

  • CULTURA E SOCIETÀ

    PROVA ORALE


Esempi di domande e/o esercizi frequenti

  • LA TRADIZIONE SOCIOLOGICA

    distingui gli autori di riferimento della micro e macro-sociologia

    quali sono i due principali filoni della macro-sociologia

    Definisci le regole del metodo sociologico per Durkehim e per Weber (quali differenze)

    parla della teoria della tensione di Merton e rapportala alle altre teorie sulla devianza

    Parla del processo di socializzazione e distingui gli autori di riferimento

    Parla della distinzione tra struttura e sovra-struttura per Marx

    Qual è la principale differenza tra l'analisi del capitalismo di Marx e di Weber

    distingui le diverse componenti della struttura sociale

    cosa si intende per istituzioni

    cosa si intende per materialismo storico (parla del rapporto tra tesi di Marx e legge della dialettica di Hegel)

  • CULTURA E SOCIETÀ

    PER NON FREQUENTANTI: PARLA DELLO SCHEMA AGIL DI PARSONS, DEFINENDO RAPPORTI E RELAZIONI TRA LE DIFFERENTI DIMENSIONI ISTITUZIONALI E IL FUNZIONAMENTO DELLA SOCIETA' COME SISTEMA / DISTINGUI TRA MONDO DELLA VITA E MONDO SISTEMICO SECONDO HABERMAS, DEFINENDO COSA SI INTENDE PER PROCESSO DI COLONIZZAZIONE E QUALI SONO GLI EFFETTI SULLA SOCIETA' MODERNA PER L'AUTORE / PARLA DELLA TEORIA DELLA STRUTTURAZIONE DI GIDDENS / COSA DICE FOUCAULT IN "SORVEGLIARE E PUNIRE"?

    PER I FREQUENTANTI: E' PREVISTA LA REALIZZAZIONE DI UN PROGETTO PERSONALE CON LA COSTRUZIONE E SOMMINISTRAZIONE DI UN QUESTIONARIO DA PARTE DELLO STUDENTE. LA TEMATICA DI RIFERIMENTO SARA' STABILITA DI CONCERTO CON LO STUDENTE TRA QUELLE RITENUTE SOCIALMENTE E/O CULTURALMENTE RILEVANTI. L'ELABORATO PERSONALE SARA' OGGETTO DELLA PROVA ORALE E LE DOMANDE CHE POTRANNO EMERGERE SI RIFERIRANNO A COSA SI INTENDE CON METODO DEDUTTIVO, VARIABILE DI CONTEGGIO E STRINGA, INDICATORE E INDICE, COME SI COSTRUISCE LA DEFINIZIONE OPERATIVA DI UNA UNITA' E DI UNA PROPRIETA', OLTRE CHE DOMANDE SUL LAVORO DI RICERCA REALIZZATO