ORGANIZZAZIONE DEI SERVIZI SOCIALI

Anno accademico 2018/2019 - 3° anno - Curriculum Curriculum unico / L-39

Obiettivi formativi

  • ASSETTO ORGANIZZATIVO DEI SERVIZI SOCIALI: IL RUOLO DELL'ASSISTENTE SOCIALE NEI SERVIZI ALLA PERSONA

    ASSETTO ORGANIZZATIVO DEI SERVIZI SOCIALI: IL RUOLO DELL'ASSISTENTE SOCIALE NEI SERVIZI ALLA PERSONA

  • LA PROGRAMMAZIONE DEI SERVIZI ALLA PERSONA: DINAMICHE ORGANIZZATIVE NEI SERVIZI SOCIO-ASSISTENZIALI E SOCIO-SANITARI

    LA PROGRAMMAZIONE DEI SERVIZI ALLA PERSONA: DINAMICHE ORGANIZZATIVE NEI SERVIZI SOCIO-ASSISTENZIALI E SOCIO-SANITARI


Modalità di svolgimento dell'insegnamento

  • ASSETTO ORGANIZZATIVO DEI SERVIZI SOCIALI: IL RUOLO DELL'ASSISTENTE SOCIALE NEI SERVIZI ALLA PERSONA

    Lezioni frontali interattive durante le quali è sollecitata la partecipazione attiva degli studenti auspicando il contestuale studio dei testi.

  • LA PROGRAMMAZIONE DEI SERVIZI ALLA PERSONA: DINAMICHE ORGANIZZATIVE NEI SERVIZI SOCIO-ASSISTENZIALI E SOCIO-SANITARI

    Lezioni frontali interattive durante le quali è sollecitata la partecipazione attiva degli studenti che auspica il contestuale studio dei testi.


Prerequisiti richiesti

  • ASSETTO ORGANIZZATIVO DEI SERVIZI SOCIALI: IL RUOLO DELL'ASSISTENTE SOCIALE NEI SERVIZI ALLA PERSONA

    Conoscenza degli elementi base che caratterizzano l’assistente sociale.

    Conoscenza dei fondamenti del Diritto privato e pubblico.

    Conoscenza dei fondamenti di Sociologia.

  • LA PROGRAMMAZIONE DEI SERVIZI ALLA PERSONA: DINAMICHE ORGANIZZATIVE NEI SERVIZI SOCIO-ASSISTENZIALI E SOCIO-SANITARI

    Conoscenza degli elementi base che caratterizzano l’assistente sociale.

    Conoscenza dei fondamenti del Diritto privato e pubblico.

    Conoscenza dei fondamenti di Sociologia.


Frequenza lezioni

  • ASSETTO ORGANIZZATIVO DEI SERVIZI SOCIALI: IL RUOLO DELL'ASSISTENTE SOCIALE NEI SERVIZI ALLA PERSONA

    La frequenza alle lezioni, come previsto dal Regolamento didattico, è obbligatoria per un minimo di 2/3 del monte ore.

  • LA PROGRAMMAZIONE DEI SERVIZI ALLA PERSONA: DINAMICHE ORGANIZZATIVE NEI SERVIZI SOCIO-ASSISTENZIALI E SOCIO-SANITARI

    La frequenza alle lezioni, come previsto dal Regolamento didattico, è obbligatoria per un minimo di 2/3 del monte ore.


Contenuti del corso

  • ASSETTO ORGANIZZATIVO DEI SERVIZI SOCIALI: IL RUOLO DELL'ASSISTENTE SOCIALE NEI SERVIZI ALLA PERSONA

    L'insegnamento concorre alla realizzazione dell'obiettivo formativo del Corso di Laurea interclasse in Sociologia e Servizio sociale e si pone come obiettivo principale di delineare il quadro organizzativo dei servizi sociali nel nostro Paese. Partendo dal sistema teorico di riferimento, il corso mira a fornire elementi atti a individuare la rete complessiva dei servizi alla persona (servizi sociali e servizi socio-assistenziali) fornendo una descrizione approfondita dell’attuale assetto organizzativo con riferimento ai vari ambiti d’intervento: famiglia, minori, anziani, disabilità, dipendenza, salute mentale, immigrazione, devianza.

    Considerando l’organizzazione dei servizi sociali in un’ottica di sistema il corso si prefigge, inoltre, di fornire conoscenze tratte dalla teoria organizzativa utili per interpretare i fenomeni organizzativi, con particolare attenzione a temi di rilievo per chi opera nei servizi sociali. Mira infine a stimolare capacità critica e giudizio per stare nelle organizzazioni di riferimento in autonomia professionale.

    A conclusione del ciclo di lezioni lo studente dovrà essere in grado individuare le caratteristiche peculiari delle organizzazioni dei servizi sociali e apprendere le modalità relazionali efficaci da mettere in atto in tali organismi.

    A tal fine il corso prevede i seguenti contenuti:

    Elementi e quadri teorici relativi alla dimensione organizzativa delle attività di servizio sociale e in particolare:

    • I servizi alle persone: dal processo metodologico di aiuto al contesto organizzativo. Che cosa sono i servizi sociali.
    • Le organizzazioni e le istituzioni. La cultura organizzativa. L’assetto istituzionale dei servizi sociali.
    • Il lavoro sociale.
    • Il processo di lavoro. La divisione del lavoro. Gestione delle incertezze. Coordinamento.
    • Il ruolo e le funzioni dell’assistente sociale nelle realtà organizzative.
    • Le dinamiche organizzative nei servizi socio-assistenziali e socio-sanitari.
    • La rete dei servizi alle persone: il sistema integrato di interventi e servizi sociali.
    • La rete dei servizi per l’attuazione delle scelte di politiche sociali.
    • I riferimenti normativi delle organizzazioni dei servizi sociali e sanitari con particolare attinenza agli ambiti di intervento: minori e famiglia, minori e adulti sottoposti a procedimento penale, non autosufficienza e disabilità, disagio psichico, dipendenze, immigrazione, Terzo settore, adulti in difficoltà.
  • LA PROGRAMMAZIONE DEI SERVIZI ALLA PERSONA: DINAMICHE ORGANIZZATIVE NEI SERVIZI SOCIO-ASSISTENZIALI E SOCIO-SANITARI

    L'insegnamento concorre alla realizzazione dell'obiettivo formativo del Corso di Laurea interclasse in Sociologia e Servizio sociale e si pone come obiettivo principale di delineare il quadro organizzativo dei servizi sociali nel nostro Paese. Partendo dal sistema teorico di riferimento, il corso mira a fornire elementi atti a individuare la rete complessiva dei servizi alla persona (servizi sociali e servizi socio-assistenziali) fornendo una descrizione approfondita dell’attuale assetto organizzativo con riferimento ai vari ambiti d’intervento: famiglia, minori, anziani, disabilità, dipendenza, salute mentale, immigrazione, devianza.

    Considerando l’organizzazione dei servizi sociali in un’ottica di sistema il corso si prefigge, inoltre, di fornire conoscenze tratte dalla teoria organizzativa utili per interpretare i fenomeni organizzativi, con particolare attenzione a temi di rilievo per chi opera nei servizi sociali. Mira infine a stimolare capacità critica e giudizio per stare nelle organizzazioni di riferimento in autonomia professionale.

    A conclusione del ciclo di lezioni lo studente dovrà essere in grado individuare le caratteristiche peculiari delle organizzazioni dei servizi sociali e apprendere le modalità relazionali efficaci da mettere in atto in tali organismi.

    A tal fine il corso mira a far acquisire i seguenti contenuti:

    Elementi e quadri teorici relativi alla dimensione organizzativa delle attività di servizio sociale e in particolare:

    • I servizi alle persone: dal processo metodologico di aiuto al contesto organizzativo. Che cosa sono i servizi sociali.
    • Le organizzazioni e le istituzioni. La cultura organizzativa. L’assetto istituzionale dei servizi sociali.
    • Il lavoro sociale.
    • Il processo di lavoro. La divisione del lavoro. Gestione delle incertezze. Coordinamento.
    • Il ruolo e le funzioni dell’assistente sociale nelle realtà organizzative.
    • Le dinamiche organizzative nei servizi socio-assistenziali e socio-sanitari.
    • La rete dei servizi alle persone: il sistema integrato di interventi e servizi sociali.
    • La rete dei servizi per l’attuazione delle scelte di politiche sociali.
    • I riferimenti normativi delle organizzazioni dei servizi sociali e sanitari con particolare attinenza agli ambiti di intervento: minori e famiglia, minori e adulti sottoposti a procedimento penale, non autosufficienza e disabilità, disagio psichico, dipendenze, immigrazione, Terzo settore, adulti in difficoltà.

Testi di riferimento

  • ASSETTO ORGANIZZATIVO DEI SERVIZI SOCIALI: IL RUOLO DELL'ASSISTENTE SOCIALE NEI SERVIZI ALLA PERSONA

    GUI L. – Organizzazione e servizio sociale – Carocci editore 2009

    PIVA P. - I servizi alla persona - Carocci editore 2001

    FRANZONI F., ANCONELLI M. – La rete dei servizi alla persona - Carocci editore 2003

  • LA PROGRAMMAZIONE DEI SERVIZI ALLA PERSONA: DINAMICHE ORGANIZZATIVE NEI SERVIZI SOCIO-ASSISTENZIALI E SOCIO-SANITARI

    GUI L. – Organizzazione e servizio sociale – Carocci editore 2009

    PIVA P. - I servizi alla persona - Carocci editore 2001

    FRANZONI F., ANCONELLI M. – La rete dei servizi alla persona - Carocci editore 2003


Programmazione del corso

ASSETTO ORGANIZZATIVO DEI SERVIZI SOCIALI: IL RUOLO DELL'ASSISTENTE SOCIALE NEI SERVIZI ALLA PERSONA
 ArgomentiRiferimenti testi
1Cosa si intende per organizzazione 
2Attività organizzativa nei servizi sociali 
3Organizzazioni e istituzioni 
4Potere nelle organizzazioni 
5Ambiguità, incertezza e gestione del conflitto nelle organizzazioni 
6Cultura organizzativa 
LA PROGRAMMAZIONE DEI SERVIZI ALLA PERSONA: DINAMICHE ORGANIZZATIVE NEI SERVIZI SOCIO-ASSISTENZIALI E SOCIO-SANITARI
 ArgomentiRiferimenti testi
1Cosa si intende per organizzazione 
2Attività organizzativa nei servizi sociali 
3Organizzazioni e istituzioni 
4Potere nelle organizzazioni 
5Ambiguità, incertezza e gestione del conflitto nelle organizzazioni 
6Cultura organizzativa 

VERIFICA DELL'APPRENDIMENTO

Modalità di verifica dell'apprendimento

  • ASSETTO ORGANIZZATIVO DEI SERVIZI SOCIALI: IL RUOLO DELL'ASSISTENTE SOCIALE NEI SERVIZI ALLA PERSONA

    Esame orale.

  • LA PROGRAMMAZIONE DEI SERVIZI ALLA PERSONA: DINAMICHE ORGANIZZATIVE NEI SERVIZI SOCIO-ASSISTENZIALI E SOCIO-SANITARI

    Orale.


Esempi di domande e/o esercizi frequenti

  • ASSETTO ORGANIZZATIVO DEI SERVIZI SOCIALI: IL RUOLO DELL'ASSISTENTE SOCIALE NEI SERVIZI ALLA PERSONA

    Cosa si intende per organizzazione Attività organizzativa nei servizi sociali Organizzazioni e istituzioni Potere nelle organizzazioni Ambiguità, incertezza e gestione del conflitto nelle organizzazioni Cultura organizzativa Miglioramento organizzativo Il servizio sociale nelle istituzioni pubbliche, private e nel Terzo settore Concetto e caratteristiche del lavoro sociale Ruolo dell'operatore Processo di lavoro Divisione del lavoro Gestione delle incertezze Coordinamento Rete dei servizi Matrice organizzativa Sistema integrato di interventi e servizi sociali. Normativa relativa agli ambiti di riferimento delle organizzazioni di servizio sociale.

  • LA PROGRAMMAZIONE DEI SERVIZI ALLA PERSONA: DINAMICHE ORGANIZZATIVE NEI SERVIZI SOCIO-ASSISTENZIALI E SOCIO-SANITARI

    Cosa si intende per organizzazione Attività organizzativa nei servizi sociali Organizzazioni e istituzioni Potere nelle organizzazioni Ambiguità, incertezza e gestione del conflitto nelle organizzazioni Cultura organizzativa Miglioramento organizzativo Il servizio sociale nelle istituzioni pubbliche, private e nel Terzo settore Concetto e caratteristiche del lavoro sociale Ruolo dell'operatore Processo di lavoro Divisione del lavoro Gestione delle incertezze Coordinamento Rete dei servizi Matrice organizzativa Sistema integrato di interventi e servizi sociali. Normativa relativa agli ambiti di riferimento delle organizzazioni di servizio sociale.