STORIA CONTEMPORANEA

Anno accademico 2015/2016 - 1° anno - Curriculum Curriculum unico / L-39

Obiettivi formativi

  • L'ETÀ DELL'INDUSTRIA E LA SOCIETÀ BORGHESE
    Il primo modulo dell'insegnamento si propone di offrire un percorso culturale attraverso il quale lo studente acquisirà i necessari strumenti teorici e metodologici per “leggere” le trasformazioni istituzionali, sociali ed economiche del mondo contemporaneo con particolare riferimento allo sviluppo tecnologico, ad una nuova organizzazione del lavoro e ai moderni sistemi produttivi.
  • LA COSTRUZIONE DEI SISTEMI DI WELFARE

    Le lezioni proporranno un percorso che intende offrire un approfondimento di lungo periodo sullo Stato sociale; l’analisi prenderà le mosse dall’assistenza ai poveri nell’età moderna per occuparsi successivamente dei vari “modelli” di Stato sociale (Stato bismarckiano, welfare socialdemocratico, la svolta di Beveridge) sino all’apogeo del welfare degli anni sessanta.



Contenuti del corso

  • L'ETÀ DELL'INDUSTRIA E LA SOCIETÀ BORGHESE

    Il primo modulo dell'insegnamento si propone di offrire un percorso culturale attraverso il quale lo studente acquisirà i necessari strumenti teorici e metodologici per “leggere” le trasformazioni istituzionali, sociali ed economiche del mondo contemporaneo con particolare riferimento allo sviluppo tecnologico, ad una nuova organizzazione del lavoro e ai moderni sistemi produttivi. In particolare, verrà approfondita la tematica della realizzazione delle infrastrutture durante l'Ottocento.

    Verranno approfonditi i seguenti temi: la nascita e l'evoluzione dell’industria nel continente europeo tra fine Settecento e Ottocento; l'Emersione di nuove classi sociali: operai e borghesi nei nuovi Stati nazionali, tra tradizione marxista e storiografia contemporanea; Il capitalismo tra imperialismo e colonialismo; L’unificazione nazionale in Italia e in Germania; La nazionalizzazione delle masse ; L’Italia liberale; l’età della crisi ; Fascismo e Nazismo ; L’«età dell’oro» dell’economia ; Guerra fredda e decolonizzazione. Lo sviluppo delle ferrovie in Italia

  • LA COSTRUZIONE DEI SISTEMI DI WELFARE

    Le lezioni proporranno un percorso che intende offrire un approfondimento sullo Stato sociale; l’analisi prenderà le mosse dalle politiche sociali tra le due guerre con particolare riferimento alla crisi del 1929 e al varo del New Deal, per proseguire seguendo le linee di costruzione del welfare inglese e scandinavo.

     

    Il secondo modulo si articolerà nelle seguenti tematiche: le politiche sociali tra le due guerre; lo Stato sociale in Inghilterra e nei paesi scandinavi


Testi di riferimento

  • L'ETÀ DELL'INDUSTRIA E LA SOCIETÀ BORGHESE

    AaVv., Storia contemporanea, manuali Donzelli, ult. ed., limitatamente ai seguenti capitoli: 3. L’età dell’industria (C. Fumian); 4. La società e le classi (P. Macry); 5. L’unificazione nazionale in Italia e in Germania (M. Meriggi); 6. La nazionalizzazione delle masse (A. M. Banti); 7. L’Italia liberale (R. Romanelli); 10. Imperialismo e colonialismo (G. Barone); 14. Tra le due guerre: l’età della crisi (G. Berta); 15. Fascismo e Nazismo (S. Lupo);18. L’«età dell’oro» dell’economia (M. Franzini); 19. Guerra fredda e decolonizzazione (F. Romero).

    G. Canciullo, Le ferrovie siciliane tra arretratezza e sviluppo, Maimone ed., Catania 2016.

  • LA COSTRUZIONE DEI SISTEMI DI WELFARE

    F. Conti, G. Silei, Breve storia dello stato sociale, Carocci, Roma 2010 (5° ristampa), limitatamente ai capitoli 3 e 4.



VERIFICA DELL'APPRENDIMENTO

Modalità di verifica dell'apprendimento

  • L'ETÀ DELL'INDUSTRIA E LA SOCIETÀ BORGHESE

    Colloquio orale

  • LA COSTRUZIONE DEI SISTEMI DI WELFARE

    Colloquio orale


Esempi di domande e/o esercizi frequenti

  • L'ETÀ DELL'INDUSTRIA E LA SOCIETÀ BORGHESE

    Le caratteristiche della prima e della seconda rivoluzione industriale; L'unificazione italiana e tedesca; Indicatori, cause e caratteristiche dell'Età dell'oro; La crisi del 29 e la fondazione dello Stato sociale moderno; I modelli di imperialismo e di decolonizzazione

  • LA COSTRUZIONE DEI SISTEMI DI WELFARE

    Il new Deal; il modello universalista