SCIENZA POLITICA

Anno accademico 2015/2016 - 1° anno - Curriculum Curriculum unico / L-40

Obiettivi formativi

  • APPROCCI, METODI E CONCETTI DI SCIENZA POLITICA
    L’obiettivo principale del corso è un’introduzione ai principali concetti, ai metodi e agli approcci utilizzati nell’analisi scientifica della politica per fornire agli studenti strumenti di base per la comprensione delle logiche che presiedono al funzionamento dei sistemi politici contemporanei.

  • RAPPRESENTANZA E GOVERNO: ATTORI E PROCESSI
    Individuare, definire ed analizzare le istituzioni, gli attori ed i processi tipici delle democrazie contemporanee
  • REGIMI DEMOCRATICI E NON DEMOCRATICI
    Definizione ed analisi dei regimi politici contemporanei e dei processi di democratizzazione.


Contenuti del corso

  • APPROCCI, METODI E CONCETTI DI SCIENZA POLITICA
    MODULO 1 Il termine politica. La dimensione interna e dimensione internazionale della politica. Teorie e metodi di ricerca in scienza politica. La dimensione territoriale della politica
  • RAPPRESENTANZA E GOVERNO: ATTORI E PROCESSI
    Partiti e sistemi partitici. Gruppi d’interesse. Elezioni e sistemi elettorali. Parlamenti, governi, ingegneria costituzionale.
    Politiche pubbliche e processo decisionale
  • REGIMI DEMOCRATICI E NON DEMOCRATICI
    I regimi non democratici. Democrazie e democratizzazioni. Élite e classi politiche. La costruzione della democrazia in Italia e Spagna


Testi di riferimento

  • APPROCCI, METODI E CONCETTI DI SCIENZA POLITICA
    Pietro Grilli di Cortona, Orazio Lanza, Barbara Pisciotta, Capire la politica. Una prospettiva comparata. Utet-Università, Torino, Capp. primo, secondo e terzo
  • RAPPRESENTANZA E GOVERNO: ATTORI E PROCESSI
    Pietro Grilli di Cortona, Orazio Lanza, Barbara Pisciotta, Capire la politica. Una prospettiva comparata. Utet-Università, Torino, Capp. settimo, ottavo, nono, decimo e undicesimo

  • REGIMI DEMOCRATICI E NON DEMOCRATICI
    a)Pietro Grilli di Cortona, Orazio Lanza, Barbara Pisciotta, Capire la politica. Una prospettiva comparata. Utet-Università, Torino, Capp. quarto, quinto, sesto.

    b) Orazio.Lanza, Tra “complesso del tiranno” ed “ossessione della stabilità”: il disegno delle istituzioni democratiche dopo la caduta del fascismo e del franchismo. SocietàMutamentoPolitica, [S.l.], p. 143-178, lug. 2015. ISSN 2038-3150. Disponibile all'indirizzo: http://www.fupress.net/index.php/smp/article/view/16404>.