PSICOLOGIA SOCIALE

Anno accademico 2015/2016 - 2° anno - Curriculum Curriculum L-40

Obiettivi formativi

  • LA PSICOLOGIA SOCIALE. COSTRUZIONE DEL MONDO SOCIALE
    Fornire gli strumenti epistemologici ed applicativi fondamentali per comprendere i processi sottesi alla costruzione del mondo sociale, con particolare riferimento al ruolo che le Istituzioni svolgono nei processi sottesi al cambiamento ed alla "discontinuità": nella vita quotidiana; nelle Istituzioni sociali, nelle organizzazioni produttive. Particolare attenzione verrà dedicata alle problematiche della de-istituzionalizzazione ed ai processi psico-sociali che ne intessono le dinamiche.
  • INTERAZIONE SOCIALE E RELAZIONI PERSONALI
    Fornire gli strumenti epistemologici fondamentali per comprendere/controllare i fenomeni soggettivo/intersoggettivi che sostanziano le relazioni sociali e l'agire professionale: processi che concorrono alla strutturazione del Self e dell'Identità sociale (personale e professionale), come funzione dei processi di socializzazione; processi gruppali ed inter-gruppali; pensare pregiudiziale e strategie funzionali alla riduzione dello stesso; formazione personale e interpretazione del ruolo professionale.

Frequenza lezioni

  • LA PSICOLOGIA SOCIALE. COSTRUZIONE DEL MONDO SOCIALE

    Frequenza consigliata

  • INTERAZIONE SOCIALE E RELAZIONI PERSONALI

    Frequenza consigliata


Contenuti del corso

  • LA PSICOLOGIA SOCIALE. COSTRUZIONE DEL MONDO SOCIALE

    Obiettivi:

    Fornire gli strumenti epistemologici ed applicativi fondamentali per comprendere i processi sottesi alla costruzione del mondo sociale, con particolare riferimento al ruolo che le Istituzioni svolgono nei processi sottesi al cambiamento ed alla "discontinuità": nella vita quotidiana; nelle Istituzioni sociali, nelle organizzazioni produttive. Particolare attenzione verrà dedicata alle problematiche della de-istituzionalizzazione ed ai processi psico-sociali che ne intessono le dinamiche.

    Contenuti:

    Le Istituzioni secondo i vari orientamenti teorici: sociologico; istituzionale; psico-socio-analitico; psico-sociologico. I processi di de-istituzionalizzazione. Identità, cambiamento e dinamiche Istituito/Istituente. I processi psicosociali e gli effetti dell'esperiena istituzionale.

    Gli Istituiti psico-socio-culturali (Belief in a Jiust World, Rape Myths, etc), gli atteggiamenti di sfondo delle rappresentazioni sociali ed il loro ruolo nel fenomeno della violenza sessuale: metodologie di ricerca per l'esplorazione del fenomeno e strumenti di intervento funzionali al cambiamento.

  • INTERAZIONE SOCIALE E RELAZIONI PERSONALI

    Obiettivi:

    Fornire gli strumenti epistemologici fondamentali per comprendere/controllare i fenomeni soggettivo/intersoggettivi che sostanziano le relazioni sociali e l'agire professionale: processi che concorrono alla strutturazione del Self e dell'Identità sociale (personale e professionale), come funzione dei processi di socializzazione; processi gruppali ed inter-gruppali; pensare pregiudiziale e strategie funzionali alla riduzione dello stesso; formazione personale e interpretazione del ruolo professionale.

    Contenuti:

    Interazioni sociali e rilevanza del gruppo; costruzione del Self e Possible Selves; Identità sociale e bias ingroup/outgroup; relazioni intergruppi e strategie per la riduzione del pensiero pregiudiziale; il piccolo gruppo psicologico ed i processi di cambiamento; la formazione psico-sociale e la capacità d’ascolto; la problematica dell’Identità e la dinamica dell’empatia; l'interpretazione del ruolo e la capacità di «essere in relazione».


Testi di riferimento

  • LA PSICOLOGIA SOCIALE. COSTRUZIONE DEL MONDO SOCIALE

    Licciardello O. (2016), Istituzioni e cambiamento. Processi psicosociali, Angeli, Milano.

    Licciardello O. & G.M. Cardella (2017). Alla base dell'iceberg. La rappresentazione della violenza sessuale tra attegggiamenti di superficie e sfondo. Angeli Ed. Milano

  • INTERAZIONE SOCIALE E RELAZIONI PERSONALI

    Licciardello O. (2015), I gruppi. Aspetti epistemologici e ricadute applicative, Angeli, Milano



VERIFICA DELL'APPRENDIMENTO

Modalità di verifica dell'apprendimento

  • LA PSICOLOGIA SOCIALE. COSTRUZIONE DEL MONDO SOCIALE

    Colloquio orale.

    Criteri per l'assegnazione dei voti:

     

    . Adeguatezza di espressione in merito ai contenuti ed al metodo

    · Capacità di rielaborare le conoscenze

    · Capacita di organizzare le conoscenze in funzione di obiettivi specifici

    . Sistematicità di trattazione

    ·Ampiezza della consapevolezza tematica e correttezza lessicale

    ·Capacità di approfondimento critico

    ·Capacità di collegamento interdisciplinare

    .Capacità di trasferire le conoscenze ai contesti operativi

  • INTERAZIONE SOCIALE E RELAZIONI PERSONALI

    Colloquio orale.

    Criteri per l'assegnazione dei voti:

    . Adeguatezza di espressione in merito ai contenuti ed al metodo

    · Capacità di rielaborare le conoscenze

    · Capacita di organizzare le conoscenze in funzione di obiettivi specifici

    . Sistematicità di trattazione

    ·Ampiezza della consapevolezza tematica e correttezza lessicale

    ·Capacità di approfondimento critico

    ·Capacità di collegamento interdisciplinare

    .Capacità di trasferire le conoscenze ai contesti operativi