COMPARATIVE POLITICAL ECONOMY AND SOCIAL POLICY

Anno accademico 2018/2019 - 2° anno

Obiettivi formativi

  • COMPARATIVE SOCIAL POLICY

    Comparative Social Policy

  • COMPARATIVE POLITICAL ECONOMY

    Comparative Political Economy


Modalità di svolgimento dell'insegnamento

  • COMPARATIVE SOCIAL POLICY

    Lezioni frontali e seminari in aula

  • COMPARATIVE POLITICAL ECONOMY

    LF e S


Prerequisiti richiesti

  • COMPARATIVE SOCIAL POLICY

    Nozioni di base di sociologia generale, metodologia della ricerca sociale e analisi delle politiche pubbliche

  • COMPARATIVE POLITICAL ECONOMY

    Conoscenze di base di sociologia (basic knowledge of sociology)


Frequenza lezioni

  • COMPARATIVE SOCIAL POLICY

    Obbligatoria come da regolamento del Corso di studio

  • COMPARATIVE POLITICAL ECONOMY

    Obbligatoria (compulsory)


Contenuti del corso

  • COMPARATIVE SOCIAL POLICY

    Il corso mira a fornire le basi analitiche e metodologiche per interpretare le caratteristiche, gli obiettivi e i risultati prodotti dalle politiche sociali. Il corso inizialmente introduce i concetti fondamentali e gli approcci utilizzati in materia di politica sociale e progressivamente offre strumenti e metodi per l’analisi comparata nei vari settori d’intervento “sociale”. Il corso vuole offrire una prospettiva di analisi in materia di politica sociale che tenga conto degli assetti organizzativi, del ruolo della street-level bureaucracy e della cultura giuridica nella comparazione tra i vari interventi di politica sociale e mira a esplicitare il ruolo del diritto nella erogazione di prestazioni socioassistenziali e formulare ipotesi per la sua ricostruzione ed analisi nei vari sistemi di welfare.

    Al termine del corso lo studente sarà in grado di analizzare i diversi “sistemi di welfare”, la loro origine, la formalizzazione giuridica, il tipo di dati e le fonti utili per comprendere le ricadute empiriche e programmatiche dei diversi regimi.

  • COMPARATIVE POLITICAL ECONOMY

    Il corso prenderà in esame le caratteristiche principali della analisi sociologica dei fenomeni economici e delle principali differenze nell'organizzazione del sistema capitalistico tra convergenza e diversità attraverso le categorie concettuali ed analitiche della sociologia economica e in particolare della comparative political economy. Inoltre, saranno presi in considerazione gli strumenti teorici e metodologici di base per l’analisi delle politiche del lavoro (modelli, caratteristiche, obiettivi, effetti).


Testi di riferimento

  • COMPARATIVE SOCIAL POLICY

    1. J. Baldock, L. Mitton, N. Manning, S. Vickerstaff (eds) Social Policy Oxford, University Press, 2012 chap. 1, 3, 17, 18, 20

    2. L. Bifulco Social Policies and Public Action, Routledge 2017, Introduction and Chapter 10

    3. M. Lipsky Street Level Bureaucracy “Introduction” pp. 1-10

    4. Cotterell “The concept of legal culture” and L. Friedman “A Reply” in D. Nelken Comparing legal culture chapt. I e II pp. 13-39

    Readings:

    Pierson and Castels The welfare state Reader, G. Esping-Andersen “Three worlds of welfare capitalism”

    Castels, Leibfried, Lewis, Obinger, Pierson (eds) The Oxford Handbook of The welfare state, chap. 39 “Models of welfare” pp. 569-583

    Consoli T. (ed) Migration Towards Southern Europe. The case of Sicily and the Separated Children chap. 1 and 2, pag. 7-55

  • COMPARATIVE POLITICAL ECONOMY

    Trigilia, Economic Sociology, Routledge, 2002.

    Crouch, Capitalist diversity and change, Oxford UP, 2005.

    Hancke, Debating Varieties of Capitalism, Oxford UP, 2009.

    Berton, Richiardi, Sacchi, The Political Economy of WorkSecurity and Flexibility, Chicago U.P., 2012.

    Clasen, Clegg, Regulating the Risk of Unemployment, Oxford University Press, 2013.

    De Beer, Schils, The Labour Market Triangle, Edward Elgar, 2009


Programmazione del corso

COMPARATIVE SOCIAL POLICY
 ArgomentiRiferimenti testi
1Social policy: goals and policiesJ. Baldock, L. Mitton, N. Manning, S. Vickerstaff (eds) Social Policy Oxford, University Press, 2012 chap. 1, 3, 17, 18, 20 
2The Welfare state: evolution and contemporary assetsJ. Baldock, L. Mitton, N. Manning, S. Vickerstaff (eds) Social Policy Oxford, University Press, 2012 chap. 1, 3, 17, 18, 20 
3European Welfare StateJ. Baldock, L. Mitton, N. Manning, S. Vickerstaff (eds) Social Policy Oxford, University Press, 2012 chap. 1, 3, 17, 18, 20 
4Social Policy and social IndicatorsJ. Baldock, L. Mitton, N. Manning, S. Vickerstaff (eds) Social Policy Oxford, University Press, 2012 chap. 1, 3, 17, 18, 20 
5Models of welfareJ. Baldock, L. Mitton, N. Manning, S. Vickerstaff (eds) Social Policy Oxford, University Press, 2012 chap. 1, 3, 17, 18, 20 
6Comparative social policyJ. Baldock, L. Mitton, N. Manning, S. Vickerstaff (eds) Social Policy Oxford, University Press, 2012 chap. 1, 3, 17, 18, 20 
7The impact of social policyJ. Baldock, L. Mitton, N. Manning, S. Vickerstaff (eds) Social Policy Oxford, University Press, 2012 chap. 1, 3, 17, 18, 20 
8Researching social policyJ. Baldock, L. Mitton, N. Manning, S. Vickerstaff (eds) Social Policy Oxford, University Press, 2012 chap. 1, 3, 17, 18, 20 
9Street level bureaucracyM. Lipsky Street Level Bureaucracy “Introduction” pp. 1-10 
10Social policies and Public actionL. Bifulco Social Policies and Public Action, Routledge 2017, Introduction and Chapter 10 
11Legal culture and welfare Cotterell “The concept of legal culture” and L. Friedman “A Reply” in D. Nelken Comparing legal culture chapt. I e II pp. 13-39 
COMPARATIVE POLITICAL ECONOMY
 ArgomentiRiferimenti testi
1Forme di regolazione e definizioni di capitalismo (Forms of regulation and capitalism definitions)Trigilia, Economic Sociology, Routledge, 2002 pg 17-75  
2L’approccio Varietà dei Capitalismi: economie liberali ed economie coordinate di mercato (The VOCs approach: the liberal market economies and the coordinated market economies) Trigilia, Economic Sociology, Routledge, 2002 pg 237-255; Hancke, Debating Varieties of Capitalism, Oxford UP, 2009, pg 1-74  
3Oltre le dicotomie: altre varietà di capitalismi (Beyond dichotomies: other variaties of capitlism)Hancke, Debating Varieties of Capitalism, Oxford UP, 2009, pg 273-300  
4Le critiche al modello varietà dei capitalismi e le sfide contemporanee (Critics to the Vocs approach and new challenges)Crouch, Capitalist diversity and change, Oxford UP, 2005 pg.1-73.  
5Concetti, indicatori e banche date sul mercato e le politiche del lavoro (Notions, indicators and data sources of labour market and policies)Appunti e slide fornite dal docente (Lecture notes and slides provided by the teacher)  
6Il policy mix tra politiche attive, passive e di regolazione del lavoro (The policy mix among passive, active and regulation policies)De Beer, Schils, The Labour Market Triangle, Edward Elgar, 2009, Cap. 1  
7I mutamenti delle politiche del lavoro e la flexicurity (The transformation of labour policies and the flexicurity)De Beer, Schils, The Labour Market Triangle, Edward Elgar, 2009, Cap. 9; Berton, Richiardi, Sacchi, The Political Economy of WorkSecurity and Flexibility, Chicago U.P., 2012, Cap. 2.  
8Analisi comparata di casi nazionali (Comparative analysis of national cases)Berton, Richiardi, Sacchi, The Political Economy of WorkSecurity and Flexibility, Chicago U.P., 2012 Cap. 3; Clasen, Clegg, Regulating the risk of unemployment, OUP, 2013, capp. 2-13, De Beer, Schils, The Labour Market Triangle, Ed. Elgar, capp. 2-8.. 

VERIFICA DELL'APPRENDIMENTO

Modalità di verifica dell'apprendimento

  • COMPARATIVE SOCIAL POLICY

    Gli studenti, attraverso attività di ricerca individuale e di gruppo, devono partecipare alle discussioni in aula e approfondire uno o più argomenti trattati durante il corso attraverso una presentazione orale, powerpoint e relazione scritta. La realzione deve essere inviata almeno una settimana prima della prova d'esame e deve contenere al massimo 3000 parole.

  • COMPARATIVE POLITICAL ECONOMY

    S/O


Esempi di domande e/o esercizi frequenti

  • COMPARATIVE SOCIAL POLICY

    La definizione di politica “sociale”
    Obiettivi e strumenti della Politica Sociale
    Dati, norme e fonti di finanziamento
    I regimi del Welfare in Europa

  • COMPARATIVE POLITICAL ECONOMY

    Quali sono le forme di regolazione dell'economia? Che cosa si intende per VOCs approach? Quali sono le dimensioni su cui si articola la differenziazione tra economie coordinate di mercato ed economie non coordinate di mercato? In che senso si parla di convergenza dei capitalismi? Come definiamo le politiche del lavoro e l'articolazione tra politiche politiche attive e politiche passive? Quali sono i presupposti che hanno determinato una crescente rilevanza delle politiche attive del lavoro? Cos'è la strategia europea per l'occupazione e come si articola? Cosa si intende per flexicuriy? Quali sono i modelli europei di flessibilità e sicurezza?