STATISTICA SOCIALE

Anno accademico 2019/2020 - 1° anno

Modalità di svolgimento dell'insegnamento

Le lezioni saranno frontali e prevederanno esercitazioni con l'ausilio di excell


Prerequisiti richiesti

Lo studente deve essere in possesso delle nozioni fondamentali di matematica e di statistica descrittiva ed inferenziale


Frequenza lezioni

La frequenza non è obbligatoria ma fortemente consigliata


Contenuti del corso

Il primo modulo si concentrerà sulla progettazione di un'indagine statistica a partire dall'analisi delle fonti statistiche ufficiali, nazionali ed internazionali. In questa fase un'attenzione particolare sarà rivolta alle strategie di campionamento e alla costruzione del questionario compresi alcuni cenni sulle tecniche di scaling.

Il secondo modulo prevede un approfondimento del concetto di indicatore, nello specifico si tratteranno gli argomenti legati alla costruzione di un indicatore composito. In questa fase, si accennerà a quegli aspetti dell'analisi multivariata connessi alla costruzione ed alla sintesi di indicatori semplici.

Il terzo modulo prevede lo studio dei test non parametrici più utilizzati in ambito sociale. La seconda parte del terzo modulo prevede, infine, un accenno all'analisi testuale e all'analisi di social network


Testi di riferimento

Modulo 1

D. F. Iezzi (2009), Statistica per le Scienze Sociali, Carocci, Roma. Parte prima (da pag. 23 a pag. 190)
G. Cicchitelli, A. Herzel e G. E. Montanari (1992), Il campionamento statistico, Il Mulino, Bologna, cap. III (§§ 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7), pp. 69-84.
L. Fabbris (1989), L’indagine campionaria, N.I.S., Roma, capp. I (§ 1.4, 1.5, 1.6), pp. 24-39.

Modulo 2

D. F. Iezzi (2009), Statistica per le Scienze Sociali, Carocci, Roma. Parte seconda (da pag. 283 a pag. 314)
Handbook on Constructing Composite Indicators. Methodology and user guide., www.oecd.org/publishing.
L. Fabbris (1997), Statistica multivariata. Analisi esplorativa dei dati, McGraw-Hill, Milano, pp. 3-77.

Modulo 3

D. F. Iezzi (2009), Statistica per le Scienze Sociali, Carocci, Roma. Parte seconda (da pag. 361 a pag. 397).
S. Siegel e N. J. Castellan jr. (1992), Statistica non parametrica, McGraw-Hill, Milano, cap. III (§§ 3.4, 3.4.1, 3.4.2) e cap. IV (§§ 4.1, 4.2, 4.3), pp. 67-92; cap. V (§§ 5.1,5.2), pp. 113-130; cap. VI (§§ 6.1, 6.2, 6.3, 6.4), pp. 151-191.



VERIFICA DELL'APPRENDIMENTO

Modalità di verifica dell'apprendimento

Il corso prevede 3 verifiche intermedie una per ciascun modulo. Le date verranno concordate con gli studenti e rese pubbliche nel più breve tempo possibile. Per poter svolgere la prova successiva è necessario aver superato la prova precedente. In caso contrario l'esame si svolgerà interamente per iscritto nelle date stabilite da calendario.


Esempi di domande e/o esercizi frequenti

Verifica Statistica Sociale

 

1) Indagini strutturali ed indagini correnti

2) I rapporti statistici

3) Campionamento probabilistico e non probabilistico

4) Le fasi di un test non parametrico

5) Modelli per l’analisi statistica multidimensionale

6) L’analisi di regressione stepwise

 

Esercizio 1

Si costruisca un indicatore composito di integrazione degli immigrati considerando tre indicatori semplici (attrazione, inserimento sociale ed inserimento occupazionale) calcolato su cinque province. Si commenti la procedura e i risultati cui si perviene.

Prov

Attraz

InsSoc

InsOcc

Torino

40,6

37,3

39,4

Milano

65

46,2

55,8

Trento

46,1

62,2

37,1

Vicenza

57,3

64,7

51,8

Treviso

58,4

58,3

47,6

 

 

 

 

 

 

Esercizio 2

Sia data la seguente distribuzione di pesi rilevati su 51 studenti. Verificare l’ipotesi che la distribuzione dalla quale è estratto il campione sia normale. (α=0.05)

Kg

40- 45

46-50

51-55

56-60

Totale

ni

7

12

17

15

51

 

Esercizio 3

 

La tabella nostra l’esito di un’indagine condotta su 113 studenti sull’opinione in merito alla legalizzazione delle droghe leggere. Ad un livello di significatività α=0.05 è possibile stabilire che vi è una differenza statisticamente significativa tra maschie e femmine?

 

Favorevoli

Contrari

Totale

Femmina

35

33

68

Maschio

15

30

45

Totale

50

63

113