STORIA POLITICA DEL LAVORO

Anno accademico 2021/2022 - 1° anno - Curriculum Tema+ European Territories: Heritage and development

Modalità di svolgimento dell'insegnamento

Lo svolgimento delle lezioni sarà in presenza. Le lezioni prevedono attività laboratoriali e di partecipazione attiva degli studenti.


Prerequisiti richiesti

Nessuno


Frequenza lezioni

Facoltativa, ma consigliata


Contenuti del corso

Il corso si propone di affrontare la definizione concettuale del lavoro nel pensiero politico dell'Ottocento e del Novecento, di ricostruirne la relazione con i concetti di proprietà e libertà nella dimensione socio-politica europea, di individuarne i nuclei problematici ( diritto/dovere, produttivismo, protezione sociale, felicità, tecnica).

Contenuti:

1) Lavoro, proprietà, libertà: Marx, Cole e Russell

2) Lavoro e socialità: Duguit e Berth

3) Lavoro, tecnica e felicità: Weil e Charbonneau


Testi di riferimento

M. Revelli, Oltre il Novecento. La politica, le ideologie e le insidie del lavoro, Torino, Einaudi, 2001

Le parti del testo di M. Revelli da portare agli esami saranno indicate durante le lezioni. Durante lo svolgimento del corso saranno forniti saggi integrativi.



VERIFICA DELL'APPRENDIMENTO

Modalità di verifica dell'apprendimento

Prova in itinere ed esame finale:orale