DIRITTO PENALE

Anno accademico 2015/2016 - 2° anno

Obiettivi formativi

  • IL SISTEMA DELLA SANZIONI PENALI
    Ci si propone di individuare il ruolo affidato ai servizi sociali nell’applicazione delle misure alternative alla detenzione e agli educatori penitenziari nella logica del trattamento penitenziario individualizzato.
  • I DELITTI CONTRO LA PERSONA
    Ci si propone di formare nuove figure professionali, fra cui quella del criminologo, che ampio spazio riceve ultimamente nello studio della genesi del crimine. In relazione poi ad alcune fattispecie delittuose che si manifestano soprattutto in ambito domestico, l’obiettivo è di favorire la specializzazione di nuovi assistenti sociali che cooperino con gli operatori del diritto in termini di prevenzione del rischio e di tutela delle vittime vulnerabili.

Contenuti del corso

  • IL SISTEMA DELLA SANZIONI PENALI
    La funzione della pena e delle misure di sicurezza; le norme dell’ordinamento penitenziario e gli obiettivi risocializzanti affidati alle misure alternative alla detenzione.
  • I DELITTI CONTRO LA PERSONA
    Si analizzano alcuni fra i più gravi delitti contro la persona, si tratta, in particolare, dei delitti contro la vita e l’incolumità individuale, dei delitti contro la personalità individuale e di violenza sessuale e dei delitti contro la libertà morale. Particolare attenzione verrà poi rivolta alla fattispecie di atti persecutori e di maltrattamenti verso familiari e conviventi.

Testi di riferimento

  • IL SISTEMA DELLA SANZIONI PENALI
    S. ALEO, Diritto penale, CEDAM, Padova, 2010, pp. 543-555; 610-635.
    AA.VV., Manuale della esecuzione penitenziaria, a cura di P. Corso, Monduzzi, Milano, VI ed., 2015, pp. 1-29, 65-176, 235-303.
    Si raccomanda la consultazione di un codice penale aggiornato, corredato delle norme dell’ordinamento penitenziario.

  • I DELITTI CONTRO LA PERSONA
    AA.VV., Diritto penale. Parte speciale – II, a cura di S. Aleo e G. Pica, CEDAM, Padova, 2012, pp. 623-666, 739-784, 793-821.
    G. FIANDACA ed E. MUSCO, Diritto penale. Parte speciale, vol. II, tomo I, I delitti contro la persona, IV ed., Zanichelli, Bologna, 2013, pp. 387-391 (relativamente alla fattispecie di maltrattamenti verso familiari e conviventi (art. 572 c.p.).
    Si raccomanda la consultazione di un codice penale aggiornato.