Maria Pia Castro

Email: mpcastro@unict.it
Orario di ricevimento: Giovedì ore 10.00, solo su appuntamento


MARIA PIA CASTRO
Catania, 10/09/1977

POSIZIONE ATTUALE
(dal dicembre 2019) Ministero della Giustizia, Funzionario della professionalità di Servizio Sociale, in servizio presso l’USSM di Napoli

ATTIVITA' ACCADEMICA E PROFESSIONALE PREGRESSA
2017/2018 – Responsabile delle attività di monitoraggio e valutazione del Progetto “PUERI – Pilot Action for UAMs: Early Recovery Interventions”, gestito in partenariato dalla Fondazione Nazionale degli Assistenti Sociali e cofinanziato dalla Commissione Europea e dal Ministero dell’Interno nell’ambito del Programma FAMI (Fondo Asilo, Migrazione ed Integrazione).
2017: Co-responsabile delle attività realizzate nelle provincie di Catania, Siracusa e Ragusa nell’ambito della ricerca “Profili professionali ed esperienze formative degli Assistenti Sociali specialisti in Sicilia”, promossa e finanziata dal Consiglio Regionale dell’Ordine degli Assistenti sociali della Sicilia (CROAS).
2017: Componente dell’unità di ricerca di Catania nell’ambito del Programma FAMI – Bando per la “Valutazione in itinere, intermedia ed ex post delle azioni cofinanziate dal Fondo Asilo, Migrazione ed Integrazione (FAMI) 2014–2020”, relativamente all’Obiettivo Specifico 2 (UE)/Obiettivo Nazionale 3: “Capacity building – potenziamento delle competenze degli operatori pubblici in materia di servizi per l’integrazione dei migranti”, Ministero dell’Interno Dipartimento per le Libertà Civili e l’Immigrazione.
2016: Co-Responsabile del progetto di ricerca “Tracce di Futuro – Per un consapevole ascolto e monitoraggio dei Minori Stranieri Non accompagnati” presso la Corte d’Appello di Catania”, nell’ambito di un’attività promossa e realizzata in partenariato tra il Centro di Ricerca LAPOSS dell’Università di Catania e il Tribunale per i Minorenni di Catania.
2015/2016 – Responsabile dell’Agenzia di Sviluppo Locale realizzata in partenariato tra l’ISVI – Istituto di formazione e ricerca sui problemi sociali dello sviluppo) e il Consorzio Sol.Co – R te di Imprese Sociali Siciliane, nell’ambito della “Realizzazione di un programma di azioni a sostegno della Carta Acquisti Sperimentale” ai sensi degli artt. 2 e 3 del Prot. d’Intesa tra il Comune Di Catania – Direzione Famiglia e Politiche Sociali e il Ministero dell’Interno, per la realizzazione delle attività previste per l’attuazione della Carta Acquisti Sperimentale, ai sensi dell’art. 60 del decr. legge n. 5/2012.
2014/2015: membro del gruppo di ricerca inter-universitario orientato a un’analisi comparata delle modalità operative, dei processi organizzativi e degli esiti della sperimentazione della Carta Acquisti, con particolare riferimento alla città di Catania;
2012/2015: Assegnista di ricerca del Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali dell’Università di Catania sul tema di ricerca: Trasformazioni del Welfare e competenze professionali, (SSD SPS/07 e SPS/12);
2011: Responsabile della valutazione del Piano Territoriale della città di Catania (ex lege 285/97) per l’anno 2008.
2007/2009: Operatore Locale di Progetto nell’ambito del progetto di Servizio Civile Nazionale IntegraCittà, per conto del Centro di Ricerca LAPOSS dell’Università di Catania.
2006/2009: Co-Responsabile della ricerca su “L’Assistente sociale e le Istituzioni della professione nei processi di riforma del Welfare” finanziato dal Consiglio Regionale dell’Ordine degli Assistenti sociali della Sicilia (CROAS) e realizzato in partenariato tra il CROAS, il Dipartimento di Sociologia (oggi Dip. di Scienze Politiche e Sociali) e i Corsi di Laurea di I e II livello in Servizio Sociale dell’Università di Catania.
2008: Componente unità di rilevazione di Catania nell’ambito della ricerca ISMU sul livello di integrazione dei migranti in Italia (Integrometro 2008).
2007/2008: Componente dell’unità di ricerca di Catania nell’ambito dell’Iniziativa Comunitaria “The Migratory Phenomenon and the South European Model of Migration (Programme INTERREG III B Archimed 2000/2006)”, Human Resources and development Planning on both sides of the Ionian Sea (HuReDePis)
2004/2007: Componente del gruppo di ricerca dell’Università di Catania per le attività di monitoraggio e valutazione dei progetti finanziati nel Comune di Catania nell’ambito dell’Accordo di Programma Quadro (APQ) su “Recupero della marginalità sociale e pari opportunità” - Priorità programmatica A
2003/2006: Responsabile del “Progetto Scuole” promosso dal Centro di Ricerca LAPOSS dell’Università di Catania e realizzato in partenariato con l’Ufficio Scolastico Provinciale, 10 istituti scolastici della città di Catania, 5 dipartimenti dell’Università di Catania e il Comune di Catania, orientato alla progettazione e sperimentazione di servizi socio-educativi extrascolastici innovativi per la promozione dell’integrazione sociale degli alunni immigrati, nelle scuole del territorio.
2002/2006: Co – Responsabile del “Progetto Sanità”, promosso dal Centro di Ricerca LAPOSS dell’Università di Catania e realizzato in partenariato con le Aziende sanitarie e ospedaliere di Catania e con il Comune di Catania, orientato alla progettazione e alla sperimentazione di servizi socio-sanitari innovativi, per la realizzazione di azioni coordinate e integrate volte ad agevolare l’accesso degli immigrati ai servizi socio-sanitari del territorio.
2004/2005: membro delegato al Gruppo Piano del DSS18 per conto del Centro di Ricerca LAPOSS dell’Università di Catania e progettazione di un Focal Point per il livello distrettuale del sistema integrato socio-sanitario.
2003/2005: Componente dell’unità di ricerca dell’Università di Catania nella ricerca “Servizio Sociale e territorio. I cambiamenti del servizio sociale nel processo di regionalizzazione delle politiche sociali”, coordinata dal Prof. A. Guidicini e cofinanziata dal MURST nell’ambito dei PRIN.
2002/2003: Responsabile dello Sportello immigrati realizzato nell’ambito dell’Iniziativa Comunitaria Equal - “AZIMUT - Azione per lo Sviluppo del Sistema di Integrazione Sociale degli Immigrati”, gestito in ATS tra la Facoltà di Scienze Politiche dell’Università di Catania - Centro di Ricerca LAPOSS, il Comune di Catania e C&B s.r.l.
2001/2003: Co-Responsabile della ricerca su “Servizio sociale a Catania. La professione degli assistenti sociali nel pubblico”, nell’ambito delle attività previste dal Progetto CampusOne della Conferenza dei Rettori delle Università Italiane (CRUI).

DOCENZE ACCADEMICHE
a.a. 2019/2020: Analisi delle politiche sociali e processi di programmazione c/o il Corso di Laurea Magistrale in Politiche e Servizi Sociali;
a.a. 2019/2020: Social work, comunità e progettazione sociale c/o il Corso di Laurea Magistrale in Politiche e Servizi Sociali;
dall’a.a. 2010/2011 all’a.a. 2018/2019: Docente di Progettazione sociale e tutor didattico di tirocinio c/o il Corso di Laurea Magistrale in Progettazione e Gestione delle Politiche e dei Servizi sociali

ALTRE DOCENZE
dal 2003 ad oggi: docente in corsi di formazione e aggiornamento professionale sui temi della progettazione e valutazione di servizi sociali, misure di contrasto alla povertà e servizio sociale, sociologia della devianza, competenze e ruolo del servizio sociale professionale nelle trasformazioni del welfare e tutor didattico, per i seguenti enti di formazione: Scuola Superiore di Servizio Sociale “S. Caterina da Siena”, Noto (SR); I.R.S.E.S. – Istituto di Ricerca per lo Sviluppo Economico e Sociale, Giarre (CT); Istituto Di Sociologia “Luigi Sturzo”, Caltagirone (CT); E.SI.S – Ente Siciliano di Servizio Sociale, Palermo; Consorzio Sol.Co. – Catania; C.O.F – Centro Orientamento e Formazione, Università di Catania; ISVI – Istituto di formazione e ricerca sui problemi sociali dello sviluppo.

FORMAZIONE
marzo 2011: Dottorato di Ricerca di Sociologia, territorio e sviluppo rurale – Università degli Studi di Palermo.
a.a. 2003/2004: Laurea Specialistica in Programmazione e Gestione delle Politiche e dei Servizi Sociali (cl. 57/S) – Università degli Studi di Catania.
a.a. 1999/2000: Diploma Universitario in Servizio Sociale – Università degli Studi di Catania.

PUBBLICAZIONI SCIENTIFICHE
2019, M. P. Castro, Minori stranieri non accompagnati e vulnerabilità, in Greco S. e Tumminelli G. (a cura di) Migrazioni in Sicilia 2018, pp. 191-198, Mimesis; ISBN: 978-88-575-5810-3
2018, M. P. Castro, Competenze e professioni nelle trasformazioni del welfare, ISBN 978-88-255-1137-6. Roma, Aracne.
2018, M. P. Castro, Is Social Management a Profession? Managerial Styles Within Italian Welfare Organizations, in Human Service Organizations: Management, Leadership & Governance, 42:3, 267-284, DOI: 10.1080/23303131.2017.1360228
2016, M. P. Castro, S. Fragapane, F. Mazzeo Rinaldi, Professionalization and evaluation: A European analysis in the digital era, in Evaluation, 22(4), pp. 489–507, DOI: 10.1177/1356389016667887.
2015, M. T. Consoli, M. P. Castro, La Carta Acquisti Sperimentale per la lotta alla povertà. Il caso di Catania, in Autonomie Locali e Servizi Sociali, 3, pp. pp. 469-484, DOI: 10.1447/82499, ISSN: 0392-2278.
2015, M. P. Castro, M. T. Consoli, Nuovi assetti organizzativi nei servizi sociali: managerialismo e terzo settore, pp. 239-253, in A. Bassi, G. Moro (a cura di), Politiche sociali innovative e diritti di cittadinanza, FrancoAngeli; ISBN: 978-88-917-1171-7.
2014, M. P. Castro, Tirocinio formativo e competenze gestionali nei servizi di welfare, in Rassegna di Servizio Sociale, 3-4, pp. 48-63; ISSN: 0033-9601.
2014, M. P. Castro, Managerialismo e professionalismo nei servizi di welfare. La professionalizzazione del manager sociale, in Cambio. Rivista sulle trasformazioni sociali, 7, pp. 105-120; ISSN: 2239-1118.
2013, M. P. Castro, S. Fragapane, F. Mazzeo Rinaldi, Professione Valutatore: uno sguardo al contesto europeo, in RIV – Rassegna Italiana di Valutazione, n. 56/57, pp. 198-227. DOI: 10.3280/RIV2013-056010, ISSN: 1826-0713.
2012, M. P. Castro, Le competenze dell’assistente sociale nel welfare locale. Il caso siciliano, in Autonomie Locali e Servizi Sociali, 1, pp. 21-34; DOI: 10.1447/37764, ISBN: 978-88-15-23543-5.
2012, M. P. Castro, Le professioni in un approccio multidimensionale. Il caso dell’assistente sociale, in Rivista Trimestrale di Scienze dell’Amministrazione, 3, pp. 93-112; DOI: 10.3280/SA2012-003006, ISSN: 0391-190X.
2011, M. P. Castro, L’Assistente sociale nei processi di riforma del Welfare, in Rassegna di Servizio Sociale, 3, pp. 53-72; ISSN: 0033-9601.
2010, M. P. Castro, Le professioni sociali tra vecchie competenze e nuovi scenari, in La professionalizzazione dell’Assistente Sociale, Consoli M. T. (a cura di), Bonanno, Acireale-Roma.
2009, M. P. Castro, Rapporto di Ricerca su L’Assistente sociale e le Istituzioni della professione nei processi di riforma del welfare, in Dimensione Professionale del Servizio sociale, n.7/09.
2006, C. Pennisi, M.T. Consoli, F. Mazzeo Rinaldi, M. P. Castro, Procedimenti e cultura giuridica nella riforma delle politiche sociali in Sicilia, in I territori del welfare, P. Guidicini e C. Landuzzi (a cura di), FrancoAngeli, Milano.
2004, M. T. Consoli, M. P. Castro (a cura di), Servizio Sociale a Catania. La professione degli assistenti sociali nel pubblico. Bonanno Editore, Acireale – Roma. ISBN: 887796177-5.

RELAZIONI A CONVEGNI SCIENTIFICI
Mag-Giu 2019, II Conferenza Italiana di Servizio Sociale In memoria di Maria Dal Pra Ponticelli, paper su Il ruolo del servizio sociale nella gestione dell’accoglienza dei MSNA in Prefettura, Trento, 31 maggio – 1 giugno 2019.
Ottobre 2018, Mid-term conference New worlds of welfare services: The interwinement of organizations, professions, users and the state (ESA research network 26: The Sociology of Social Policy and Social Welfare), paper su Is Social Managment a Profession? Managerial Styles Within Italian Welfare Organizations, Italy, Catania, 4 – 5 ottobre 2018.
Luglio 2018, XIX ISA World Congress of Sociology Power, Violence and Justice: reflections, responses, responsibilities, paper su Organizational Professionalism and Measures to Combat Poverty: The Role of the Social Worker, Canada, Toronto, 15 – 21 luglio 2018.
Settembre 2016, IX Conferenza Espanet-Italia Modelli di welfare e modelli di capitalismo. Le sfide per lo sviluppo socio-economico in Italia e in Europa, paper su Misure di contrasto alla povertà: sussidi economici, servizi sociali e innovazione organizzativa nel welfare locale, Macerata, 22-24 settembre 2016.
Luglio 2016, 3rd ISA (International Sociological Association) Forum of Sociology, The Future We Want: Global Sociology and the Struggle for a Better World, paper su Social Workers, Higher Education and Managerial Practices in Welfare Organizations: an Italian Case, Austria, Vienna, 10-14 luglio 2016.
Aprile 2016, XIX Congresso dell’Associazione Italiana di Valutazione Apprendere dai e partecipare ai processi valutativi: l’importanza del contesto, paper con M. Teresa Consoli su La sperimentazione a Catania: nuovi utenti, domande di valutazione e apprendimento organizzativo, presentato al Roma 21-23 aprile 2016.
Marzo 2015, Convegno di metà mandato della sezione Politica Sociale dell’Associazione Italiana di Sociologia Politiche sociali innovative e diritti di cittadinanza, paper su Nuovi assetti organizzativi nei servizi sociali: managerialismo e terzo settore, Bari 26-27 marzo 2015.
Marzo 2015, Interim Conference dell’International Sociological Association – RC52 ‘Professional Groups’, Professions, Bonds and Boundaries: Visioning a globalising, managed and inclusive professionalism, paper su Professionalism and Managerialism in Italian Welfare Organizations: Managerial ways within Public Administrations and Third Sector, Italy, Milano 19-21 marzo 2015.
Ottobre 2014, Autumn School dell’Associazione Italiana Docenti di Servizio Sociale (AIDOSS) - La natura professionalizzante dei Corsi di laurea: vincoli e caratteristiche, paper su Tirocinio professionale e competenze gestionali: l’esperienza del CdLM87 dell’Università di Catania, Roma, 23-25 ottobre 2014.
Ottobre 2014, 11ma Conferenza Biennale dell’European Evaluation Society – Evaluation for an Equitable Society, paper con S. Fragapane e F. Mazzeo Rinaldi su Professionalization and evaluation: an international perspective, Ireland, Dublin, 1 – 3 ottobre.
Aprile 2014, XVII Congresso dell’AIV – Associazione Italiana di Valutazione Per una cultura della valutazione: competenze professionali, pratiche democratiche e trasformazioni federaliste in Italia e in Europa, paper con S. Fragapane e F. Mazzeo Rinaldi su La professione del valutatore in Italia e in Europa: formazione, credenziali e dinamiche di mercato a confronto, Napoli, 10-11 aprile 2014.
Aprile 2013, XVI Congresso dell’AIV – Associazione Italiana di Valutazione Lo stato della valutazione in Italia: istituzionalizzazione, uso e competenze, paper con S. Fragapane e F. Mazzeo Rinaldi su Valutazione e competenze professionali: notizie dalla Rete, Milano, Università statale, 18 – 19 aprile 2013.
Settembre 2012, V Conferenza Nazionale ESPANet-Italia Risposte alla crisi. Esperienze, proposte e politiche di welfare in Italia e in Europa, paper con M. T. Consoli su Professioni e professionalismo. Quali processi in atto nelle politiche sociali?, Roma, 17 – 19 settembre 2012.
Settembre 2011, IV Conferenza Nazionale ESPANet-Italia Innovare il Welfare. Percorsi di trasformazione in Italia e in Europa. Politecnico di Milano, paper su Professioni e mutamento sociale. Il caso dell’Assistente sociale, 29 settembre – 1 ottobre 2011.
Giugno 2010, X Convegno dei Giovani ricercatori gruppo SPe - Sociologia per la Persona. Pontignano (SI), paper su L’Assistente sociale e i processi di riforma del Welfare: attore o spettatore?, 25-26 giugno 2010.
Febbraio 2005, Convegno su Scienze, scienze sociali e decisioni pubbliche. I profili delle nuove responsabilità sociali, paper su Realizzazione di un Focal Point per il livello distrettuale del sistema integrato socio-sanitario, Università di Catania, 10-12 febbraio 2005.

QUALIFICHE E PARTECIPAZIONI ASSOCIATIVE
- Abilitazione Scientifica Nazionale a Professore di II fascia (dal novembre 2018).
- Iscritta all’Albo regionale degli Assistenti sociali della Sicilia – sez. A dal 2005, n. 699.
- Membro AIS – Associazione Italiana di Sociologia, sez. Politica Sociale.
- Membro SoCiss – Società Italiana di Servizio Sociale.
- Membro ISA – International Sociological Association.
- Membro del Centro di Ricerca LAPOSS dell’Università di Catania.

visualizza le pubblicazioni
N.B. l'elevato numero di pubblicazioni può incidere sul tempo di caricamento della pagina
13/09/2020
esito esame 9 settembre

1000008929        21/30

1000008998        23/30

1000009133        18/30

1000010410        insufficiente

1000012931        insufficiente

1000012933        insufficiente

1000012957        18/30

24L000041           26/30

O66001237          24/30

NB: coloro che hanno superato l'esame devono comunicare al più presto, tramite mail, se accettano o meno il voto

 

Alcune note:

  • Gli esami si svolgono secondo le regole stabilite. Coloro che non risultano presenti al momento dell’appello verbale, che non confermano la loro presenza inserendo il proprio nome nella chat, che non sono visibili durante lo svolgimento dell’esame e che non risultano nell’elenco dei presenti alla “riunione”, sono considerati assenti. È una questione di equità (e di responsabilità personale).
  • Le risposte generiche, non attinenti alle questioni poste, sono state valutate negativamente.
  • Per lo “stateness” v. Ferrera (2006) p. 44
  • Il saggio della Raiteri E’ PARTE INTEGRANTE del programma d’insegnamento.
  • La rete, strumento preziosissimo, non è un testo scientifico. La l.r. 22/86, sulla quale durante le lezioni si è realizzata un’esercitazione di 3h analizzandone le questioni principali, NON DISCIPLINA gli “standard strutturali ed organizzativi dei servizi socio-assistenziali” definiti, invece, dal decreto attuativo dprs 29/06/88 (anch’esso facente parte del programma di studio). In particolare, il quesito riguardava il contenuto dell’art. 5, che nell’ambito di lavoro del servizio sociale professionale in Sicilia non si può non conoscere.
  • Per quanto i numeri (soglie economiche, anni, importi) di RdC e ReI non siano perfettamente coincidenti, non sono queste le differenze principali tra le due misure (non avrebbe avuto senso pretenderle a memoria e certamente non è stato così). Piuttosto le differenze principali riguardano la diversa governance disegnata dal RdC rispetto al ReI, per cui non si prevede più che siano i servizi sociali comunali ad accogliere le domande ma i Centri per l’Impiego, marcando così un cambio di strategia nell’organizzazione della misura, che assume un forte taglio “lavoristico” rispetto alla precedente.

 

03/09/2020
Modalità svolgimento esami "Analisi delle pol. soc. e processi di progr.ne" - sessione autunnale

Si comunica che nella sessione autunnale l'esame di "Analisi delle politiche sociali e processi di programazione" sarà scritto e consisterà di 4 domande aperte cui fornire risposte brevi. Si richiedono risposte che, senza premesse e giri di parole, rispondano in modo chiaro e puntuale al quesito che viene posto. La durata dell'esame sarà di 40 minuti (in media 10 minuti per ogni domanda).

L'esame si svolgerà a distanza sulla piattaforma Microsoft Teams. Sarà obbligatorio mantenere il collegamento video aperto e - se richiesto - anche il collegamento audio. Ci si riserva di effettuare, in qualunque momento dell'esame, verifiche dell'ambiente circostante alla postazione utilizzata, così come previsto dalle linee guida d'ateneo per lo svolgimento degli esami da remoto.

 

20/07/2020
esito esami Analisi e programmazione delle politiche sociali del 20 luglio

BNUCML92R24C351M@studium.unict.it

18

LTRFBL95R60G273J@studium.unict.it

24

MRGLSS96P54C342X@studium.unict.it

18

PLLTZN95H46G273E@studium.unict.it

19

uni238492@studium.unict.it

17

uni318990@studium.unict.it

10

uni320145@studium.unict.it

18

uni326576@studium.unict.it

15

uni337328@studium.unict.it

16

uni356374@studium.unict.it

13

uni360888@studium.unict.it

9

uni365435@studium.unict.it

18

uni366991@studium.unict.it

16

uni367605@studium.unict.it

20

uni371459@studium.unict.it

17

uni399477@studium.unict.it

13

Si fa presente che, in deroga al criterio di attribuzione del punteggio, non sono stati sottratti punti per le risposte errate. Pertanto il punteggio finale corrisponde al numero di risposte corrette

20/07/2020
IMPORTANTE per la registrazione dell'esame del 20 luglio
Per ragioni organizzative l'esame di Programmazione e valutazione delle politiche sociali deve essere registrato entro oggi. Quindi coloro che hanno superato l'esame sia col prof. Mazzeo che con me, devono comunicare entro le h. 20.00 di oggi l'accettazione o il rifiuto del voto per email al prof. Mazzeo e a me. Dopo tale orario il voto si intenderà accettato. Date la massima diffusione di questo messaggio tra i colleghi interessati
20/07/2020
esito esami Social work, comunità e progettazione sociale del 20 luglio

24L000038      26/30

 

16/07/2020
Avviso per l'esame del 20 luglio

Il prossimo 20 luglio gli studenti che intendono sostenere l'esame di "Analisi delle politiche sociali e processi di programmazione" previsto per le h. 15.30 dovranno collegarsi entro le ore 15.15.

L'esame di "Social work, comunità e progettazione sociale" sarà a partire dalle h. 16.00

 

 

08/07/2020
esito esame Analisi e programmazione delle politiche sociali 8 luglio

Si fa presente che alle risposte errate è stato attribuito il valore -0,25 anzichè -0,5

BNUCML92R24C351M@studium.unict.it 13
LTRFBL95R60G273J@studium.unict.it 18
MRGLSS96P54C342X@studium.unict.it 14
PLLTZN95H46G273E@studium.unict.it 17
PRNNLT91L56Z129O@studium.unict.it 16
uni176585@studium.unict.it 21
uni238492@studium.unict.it 16
uni318990@studium.unict.it 13
uni337328@studium.unict.it 10
uni360888@studium.unict.it 12
uni365435@studium.unict.it 20
uni366991@studium.unict.it 10
uni367402@studium.unict.it 18
uni367605@studium.unict.it 20
uni367846@studium.unict.it 21
uni371459@studium.unict.it 11
uni399477@studium.unict.it 15

Si ricorda a chi ha già sostenuto l'esame con il prof. Mazzeo e deve registrare i 12 CFU che è necessario prenotarsi al prossimo appello utile

30/06/2020
Informazioni esame 8 luglio 2020

Lo svolgimento dell'esame di "Analisi delle politiche sociali e processi di programmazione" avverrà secondo le modalità descritte nell'avviso dell'8 giugno scorso.

L'esame di "Social work, comunità e progettazione sociale" sarà realizzato in forma orale. Gli studenti che intendono sostenerlo devono dotarsi di penna e carta per appunti.

Entrambi gli esami si svolgeranno nel pomeriggio alle ore 15.30

20/06/2020
esito esame Analisi e programmazione delle politiche sociali del 19/06/2020

Di seguito il punteggio conseguito nell'esame. Si fa presente che le risposte sbagliate sono state valutate "-0,25" anziché "-0,5" come comunicato nei giorni scorsi, e che i punteggi con decimali sono stati sempre arrotondati in eccesso (es. 11,25 = 12)

1000009133@studium.unict.it 8
1000009535@studium.unict.it 10
1000011369@studium.unict.it 12
24L000020@studium.unict.it  16
803000195@studium.unict.it 26
O66001237@studium.unict.it  15
O66001344@studium.unict.it 13
uni226546@studium.unict.it  25
uni238492@studium.unict.it  12
uni360888@studium.unict.it  11
uni36973@studium.unict.it  4

 

16/06/2020
IMPORTANTE esame di Analisi delle politiche sociali e processi di programmazione

Si ricorda che TUTTI gli studenti che intendono sostenere l’esame di "Analisi delle politiche sociali e processi di programmazione" il prossimo 19 giugno dovranno compilare il seguente test di prova entro il 18 giugno:

https://forms.office.com/Pages/ResponsePage.aspx?id=yPvuuos8gkORJuhr_vRs5tV08bROX-FNp3uFsUPClexUQ1RDMVhESkVPWTZUTFJBQjJXTTFVN08zMy4u

Coloro che non avranno inviato il test di prova non potranno sostenere l’esame.

 

Si evidenzia che tale invio non si configura come prenotazione bensì come test di prova sull'utilizzo e sulla funzionalità dello strumento. Dunque NON SOSTITUISCE la prenotazione sulla piattaforma smart-edu, che resta OBBLIGATORIA

08/06/2020
Informazioni sull'esame di Analisi delle politiche sociali e processi di programmazione

Si comunica che l’esame di Analisi delle politiche sociali e processi di programmazione consisterà in un test a risposta multipla costituito da 30 domande, cui si dovrà rispondere nel tempo massimo di 30 minuti. L’attribuzione del punteggio finale avverrà nel modo seguente:

"+1" per ogni risposta esatta

"0" per ogni domanda alla quale non si sarà risposto

"- 0,5" à per ogni risposta errata

 

L’esame si riterrà superato se si raggiungerà un punteggio finale pari almeno a 18.

Gli eventuali punteggi finali con decimale saranno arrotondati in eccesso (es. 20,5 diventerà 21 e il voto finale sarà 21/30).

 

Gli studenti che devono sostenere un programma ridotto rispetto a quello previsto, risponderanno solo alle domande relative agli argomenti del programma che li riguarda. L’attribuzione delle domande ai vari testi di studio sarà di immediata individuazione, in quanto all’inizio di ogni domanda sarà specificato l’autore di riferimento.

 

L’esame sarà realizzato attraverso l’aula dedicata nella piattaforma Microsoft Teams. Per tutta la durata dell’esame sarà obbligatorio mantenere il contatto video.

 

Tutti gli studenti che intendono sostenere l’esame il prossimo 19 giugno dovranno compilare il seguente test di prova entro il 18 giugno:

https://forms.office.com/Pages/ResponsePage.aspx?id=yPvuuos8gkORJuhr_vRs5tV08bROX-FNp3uFsUPClexUQ1RDMVhESkVPWTZUTFJBQjJXTTFVN08zMy4u

Coloro che non avranno inviato il test di prova non potranno sostenere l’esame

 

11/05/2020
esame di Programmazione e valutazione delle politiche sociali

1000008310   26/30

14/04/2020
esito esami Analisi delle politiche sociali e processi di programmazione del 14/04/20

1000008204   27/30

1000008386   26/30

1000009309   20/30

1000012098   24/30

1000012099   22/30

1000012932   26/30

24L000013     24/30

 

 

11/04/2020
Comunicazione esami 14 e 16 aprile

Gli esami fissati per il 14 e il 16 aprile, entrambi alle ore 15.00, si terranno in forma orale.

Gli studenti che sosterranno l'esame di "Social work, comunità e progettazione sociale" dovranno dotarsi di penna e carta per appunti.

 

Si ricorda, a chi non lo avesse ancora fatto, che bisogna prenotarsi sia sulla piattaforma Smart-Edu che su Microsoft Teams.

24/03/2020
comunicazioni su esami di profitto

Cari studenti,

in queste settimane l'ateneo ha avviato in tempi record la piattaforma per consentire il puntuale avvio delle lezioni previste nel secondo semestre e la possibilità di sostenere gli esami di profitto a distanza.

In linea con l'orientamento del Corso di Laurea, sarà possibile sostenere gli esami a distanza a partire dal mese di aprile. Come sapete, i prossimi appelli saranno aperti a tutti, quindi chi si fosse già prenotato per l'esame del 9 marzo scorso, potrà presentarsi nella prima data utile di aprile.

L'esame sarà sostenuto nell'ambito della piattaforma MIcrosoft Teams e per quanto possibile sarà mantenuta la forma scritta. Nella remota ipotesi in cui la piattaforma non rendesse agevole tale modalità, l'esame sarà svolto in forma orale. Successivamente vi darò conferma dell'effettiva modalità di svolgimento dell'esame.

Vi esorto fin d'ora a registrarvi sia sulla piattaforma Smart-Edu che su quella MIcrosoft Teams secondo le indicazioni che vi sono state fornite. Sul sito del corso, alla sezione esami, trovate il mio codice docente.

 

L'esame di "Programmazione e valutazione delle politiche sociali" sarà mantenuto nella data del 14 aprile.

L'esame di "Social work, comunità e progettazione sociale" sarà posticipato di un paio di giorni, a breve troverete conferma sul sito del corso, alla sezione "calendario esami".

07/02/2020
Social work, comunità e progettazione sociale - esito esami 03/02/2020

Gutierrez Iglesias 18/30

Marcelino 20/30

 

07/02/2020
Analisi delle politiche sociali e processi di programmazione - esito esami 03/02/2020

24L000050     25/30

1000009292   24/30

1000009301   21/30

1000009372   26/30

1000009438   n.s.*

1000011337   21/30

1000011369   n.s.*

 

 

* non superato

 

 

28/11/2019
Programmazione politiche sociali - modalità di realizzazione elaborato

Gli studenti frequentanti potranno produrre un elaborato su un tema di politica/servizio sociale a scelta, da concordare con la docente.

L’elaborato, ai fini della valutazione finale, sarà considerato alternativo ai seguenti testi previsti nel programma:

  • Donolo C. (2011). Il sociale come materia delle politiche sociali. In La Rivista delle Politiche Sociali, n. 2, pp. 89-110
  • Gori C. (2014), Il Welfare sociale in Italia. Carocci, Roma. pp. 11-101
  • Martelli A. (2014), Le politiche socio-assistenziali in Italia: caratteri, dinamiche e questioni aperte. In Rizza R. e Bonvicini F. (a cura di), Attori e territori del welfare. FrancoAngeli, Milano. pp. 87-101
  • Raiteri M. (2017), Scenari, traiettorie e nuove architetture dei diritti di welfare, in Autonomie locali e servizi sociali, n. 3, pp. 503-516

Per tale ragione, il contenuto dell’elaborato dovrà fare riferimento ad almeno 2 di essi (oltre, ovviamente, ad altra letteratura che si riterrà opportuna).

Ciascuno studente dovrà produrre un elaborato di 10.000/13.000 caratteri (spazi inclusi) e nei lavori di gruppo il contributo individuale dovrà essere chiaramente identificabile.

 

Come più volte specificato in aula, potranno scegliere di realizzare l'elaborato gli studenti che dal 27 novembre hanno frequentato almeno 3 lezioni (sulle 8 previste).

La relazione dovrà avere un taglio "problematizzante" su un tema di politica/servizio sociale o su questioni riguardanti la programmazione dei servizi e dovrà essere un contributo originale (se il software "compilatio" individuerà similitudini superiori al 35% la relazione non sarà considerata valida).

Gli studenti interessati dovranno inviare una traccia del percorso che si intende realizzare entro sabato 14 dicembre alla mail: mpcastro@unict.it

 

L'elaborato finale dovrà essere inviato per email alla docente entro sabato 18 gennaio 2020

 

21/11/2019
programma del corso "Analisi delle politiche sociali e processi di programmazione"

 

MODULI

TESTI CONSIGLIATI

  1.  

Politica sociale: concetti fondamentali, modelli e sviluppi

  • Ferrera M. (2006), Le politiche sociali. Il Mulino, Bologna. pp. 11-52
  1.  

I tratti principali del sistema di welfare italiano: filiera istituzionale, attori, destinatari

  • Gori C. (2014), Il Welfare sociale in Italia. Carocci, Roma. pp. 11-101
  • Martelli A. (2014), Le politiche socio-assistenziali in Italia: caratteri, dinamiche e questioni aperte. In Rizza R. e Bonvicini F. (a cura di), Attori e territori del welfare. FrancoAngeli, Milano. pp. 87-101
  • Raiteri M. (2017), Scenari, traiettorie e nuove architetture dei diritti di welfare, in Autonomie locali e servizi sociali, n. 3, pp. 503-516
  1.  

Welfare locale e servizi sociali

  • Gori C. (2014), Il Welfare sociale in Italia. Carocci, Roma. pp. 11-101
  • L. r. 22/86 e decreti attuativi
  1.  

Modelli e processi di programmazione sociale

  • Merlo G. (2014). La programmazione sociale. Carocci, Roma. pp. 99-148
  • Donolo C. (2011). Il sociale come materia delle politiche sociali. In La Rivista delle Politiche Sociali, n. 2, pp. 89-110
  1.  

SIUSS, programmazione sociale locale e governance

  • Busso S., Negri M. (a cura di) (2012). La programmazione sociale a livello locale. Carocci, Roma. pp. 9-84
  • L. 328/00
  1.  

Programmazione e gestione delle misure di contrasto alla povertà

  • legge 33/2017;
  • d. lgs. 147/17;
  • Piano per gli interventi e i servizi sociali di contrasto alla povertà 2018-20;
  • legge 26/2019 (SOLO il Capo I - artt. 1-13)

  Materiale facilmente reperibile online

 

21/11/2019
programma del corso "Social work, comunità e progettazione sociale"

 

MODULI

TESTI CONSIGLIATI

  1.  

Il servizio sociale di comunità: origini, sviluppi, esperienze

  • Allegri E. (2015), Il servizio sociale di comunità. Roma, Carocci (pp. 15-146)
  • Dominelli L. (2015), Servizio sociale. La professione del cambiamento. Trento, Erickson (pp. 243-274)
  • Orlandini M., Rago S., Venturi P. (2014), Co-produzione. Ridisegnare i servizi di welfare. AICCONricerca, Short Paper n. 1. In https://www.aiccon.it/wp-content/uploads/2017/01/co-produzione-welfare.pdf (pp. 1-13)
  1.  

Trasformazioni del welfare e sfide per il servizio sociale di comunità

  1.  

La progettazione sociale: fasi e strumenti

  1.  

Bandi e formulari: la stesura di una proposta progettuale in ambito sociale

  1.  

La progettazione sociale partecipata: attori e dinamiche

  1.  

Dalla progettazione sociale partecipata alla coprogettazione: nuovi scenari di welfare locale 

 

19/10/2019
esito esami progettazione sociale 17 ottobre

Y46 000146 buono

09/10/2019
esito esame progettazione sociale 26 settembre 2019

Y46 000144 buono

15/09/2019
esito esame progettazione sociale del 12 settembre

Y46 000104 buono

19/07/2019
esami progettazione sociale 18 luglio

Y46 000199 buono

21/05/2019
esito esami progettazione sociale 15/05/2019

Y46 000179 sufficiente

Y46 000205 sufficiente

Y46 000206 buono

Y46 000216 sufficiente 

11/03/2019
esito esami progettazione sociale del 7 marzo

Y46 000008 buono

Y46 000224 buono

21/02/2019
Valutazione finale percorso di tirocinio - anno 2019

Ultimo aggiornamento: ottobre 2019

 

Matricola

Progettazione sociale

Valutazione finale dei 12 CFU di tirocinio

Y46 000067

Buono

Ottimo

Y46 000072

Ottimo

Ottimo

Y46 000087

Sufficiente

Ottimo

Y46 000104

Buono

Buono

Y46 000107

Buono

Buono

Y46 000118

Sufficiente

Sufficiente

Y46 000130

Ottimo

Ottimo

Y46 000133

Buono

Ottimo

Y46 000136

Buono

Ottimo

Y46 000140

Ottimo

Ottimo

Y46 000151

Sufficiente

Sufficiente

Y46 000154

Ottimo

Ottimo

Y46 000158

Ottimo

Buono

Y46 000160

Buono

Buono

Y46 000164

Sufficiente

Buono

Y46 000175

Buono

Buono

Y46 000177

Sufficiente

Buono

Y46 000181

Buono

Buono

Y46 000191

Sufficiente

Ottimo

Y46 000196

Buono

Buono

Y46 000197

Buono

Ottimo

Y46 000199

Buono

Sufficiente

Y46 000202

Sufficiente

Sufficiente

Y46 000205

Sufficiente

Sufficiente

Y46 000206

Buono

Sufficiente

Y46 000209

Sufficiente

Sufficiente

Y46 000216

Sufficiente

Sufficiente

 

 

Si ricorda che la valutazione finale di tirocinio incide sul voto finale di laurea da 0 a 2 punti per gli studenti immatricolati a partire dall’a.a.  2015/2016

 

19/09/2018
Valutazione finale percorso di tirocinio 2017-2018

Aggiornato a dicembre 2018

 

Matricola

Progettazione sociale

Valutazione finale dei 12 CFU di tirocinio

Y46 000004

Ottimo

Ottimo

Y46 000023

Sufficiente

Buono

Y46 000056

Sufficiente

Ottimo

Y46 000057

Sufficiente

Buono

Y46 000058

Buono

Buono

Y46 000060

Sufficiente

Buono

Y46 000063

Buono

Buono

Y46 000064

Buono

Ottimo

Y46 000066

Sufficiente

Buono

Y46 000071

Sufficiente

Buono

Y46 000075

Buono

Sufficiente

Y46 000076

Sufficiente

Sufficiente

Y46 000077

Buono

Sufficiente

Y46 000078

Buono

Buono

Y46 000079

Sufficiente

Buono

Y46 000080

Ottimo

Ottimo

Y46 000081

Sufficiente

Buono

Y46 000084

Sufficiente

Sufficiente

Y46 000085

Sufficiente

Sufficiente

Y46 000086

Buono

Buono

Y46 000088

Ottimo

Ottimo

Y46 000093

Sufficiente

Sufficiente

Y46 000096

Sufficiente

Sufficiente

Y46 000098

Buono

Ottimo

Y46 000102

Sufficiente

Buono

Y46 000105

Buono

Buono

Y46 000108

Sufficiente

Sufficiente

Y46 000109

Buono

Buono

Y46 000110

Sufficiente

Buono

Y46 000111

Buono

Buono

Y46 000112

Buono

Buono

Y46 000113

Sufficiente

Buono

Y46 000114

Sufficiente

Buono

Y46 000116

Buono

Ottimo

Y46 000117

Sufficiente

Sufficiente

Y46 000119

Sufficiente

Sufficiente

Y46 000120

Sufficiente

Sufficiente

Y46 000121

Buono

Ottimo

Y46 000124

Buono

Buono

Y46 000125

Buono

Buono

Y46 000127

Sufficiente

Buono

Y46 000128

Sufficiente

Buono

Y46 000135

Ottimo

Buono

Y46 000147

Buono

Buono

Y46 000150

Sufficiente

Buono

Y46 000152

Sufficiente

Buono

Y46 000155

Ottimo

Ottimo

Y46 000157

Sufficiente

Buono

Y46 000161

Ottimo

Ottimo

Y46 000162

Ottimo

Buono

Y46 000163

Buono

Ottimo

Y46 000169

Ottimo

Ottimo

Y46 000172

Sufficiente

Buono

Y46 000174

Buono

Ottimo

Y46 000183

Ottimo

Ottimo

 

 

 

Si ricorda che la valutazione finale di tirocinio incide sul voto finale di laurea da 0 a 2 punti per gli studenti immatricolati a partire dall’a.a.  2015/2016

 

06/10/2017
Valutazione dell'esame di progettazione e dell'intero percorso di tirocinio

L'esame di progettazione sociale consiste nella verifica della capacità dell'utilizzo degli strumenti progettuali, attraverso una prova scritta che prevede l'impostazione di una progettazione di massima, a partire da uno stralcio di bando per la realizzazione di interventi sociali.

E' consigliata la frequenza alle lezioni. Il giudizio è espresso con la valutazione: insufficiente/sufficiente/buono/ottimo.

La valutazione dell'esame di progettazione si combinerà con la valutazione attribuita agli altri CFU di tirocinio (stage nell'ente + supervisione, i cui criteri di giudizio sono pubblicati sul sito del corso di laurea.

La valutazione complessiva del tirocinio (progettazione sociale + tirocinio nell'ente + supervisione) inciderà sul voto finale di laurea nel modo seguente:

sufficiente: 0 punti aggiuntivi alla media dei voti e al punteggio della tesi;

buono: 1 punto aggiuntivo alla media dei voti e al punteggio della tesi;

ottimo: 2 punti aggiuntivi alla media dei voti e al punteggio della tesi

06/10/2017
Programma di Progettazione sociale

MODULO 1: La progettazione: fasi e strumenti

La nozione di progetto; perché lavorare per progetti; processo di progettazione e Quadro Logico (la pianificazione del progetto; dagli obiettivi alle attività: la Work Breakdown Structure; la gestione del tempo: fasi e milestones, il diagramma di Gantt, controllo-avanzamento del progetto; la gestione dei costi/budget di progetto)

TESTO: Detogni C., Formulare un progetto socio-sanitario, FrancoAngeli, Milano, 2007, pp. 35-110; 118-126

MODULO 2: La progettazione in ambito sociale

Le caratteristiche del contesto “sociale”; obiettivi e benefici sui destinatari; le azioni e le attività nella progettazione sociale; il coordinamento; la progettazione partecipata

TESTO: Amirian J. K., La progettazione sociale, Franco Angeli, Milano, 2012, pp. 1-29; 115-151

Clicca qui per pubblicare un avviso