Sistemi sociali e devianza

Anno accademico 2021/2022 - 2° anno - Curriculum Istituzioni e servizi pubblici

Modalità di svolgimento dell'insegnamento

Lezioni frontali.


Prerequisiti richiesti

E' opportuno che gli studenti abbiano già sostenuto Sociologia generale


Frequenza lezioni

La frequenza delle lezioni non è obbligatoria


Contenuti del corso

Il corso intende indagare i processi di costruzione, definizione e trattamento della devianza da parte di agenzie di controllo, teorici sociali, media e opinioni pubbliche. In particolare verranno affrontate le diverse teorie messe a punto per la comprensione dei fenomeni di devianza in una prospettiva sociologica (diversa cioè da quelle psichiatrica o criminologica in senso stretto) e finalizzata agli operatori del sociale.


Testi di riferimento

Scarscelli D., Vidoni Guidoni O. (2008), La devianza. Teorie e politiche di controllo, Roma, Carocci editore.



Programmazione del corso

 ArgomentiRiferimenti testi
1Il paradigma classico e le teorie della scelta razionale Scarscelli D., Vidoni Guidoni O. (2008), La devianza. Teorie e politiche di controllo, Roma, Carocci editore cap. 1 
2Il paradigma sociale: Durkheim e la Scuola di ChicagoScarscelli D., Vidoni Guidoni O. (2008), La devianza. Teorie e politiche di controllo, Roma, Carocci editore cap. 2 
3Il paradigma sociale: la teoria della tensione e le teorie delle subcultureScarscelli D., Vidoni Guidoni O. (2008), La devianza. Teorie e politiche di controllo, Roma, Carocci editore cap. 3 
4L'apprendimento del comportamento devianteScarscelli D., Vidoni Guidoni O. (2008), La devianza. Teorie e politiche di controllo, Roma, Carocci editore cap. 4 
5La teoria della reazione sociale e dell'etichettamentoScarscelli D., Vidoni Guidoni O. (2008), La devianza. Teorie e politiche di controllo, Roma, Carocci editore cap. 5 

VERIFICA DELL'APPRENDIMENTO

Modalità di verifica dell'apprendimento

La verifica dell'apprendimento sarà orale


Esempi di domande e/o esercizi frequenti

1) Paradigma classico e paradigma sociale

2) Le teorie dell'etichettamento

3) L'apprendimento del comportamento deviante