Le elezioni del 1919. Alle origini del sistema politico dell'Italia contemporanea

Le elezioni del 1919. Alle origini del sistema politico dell'Italia contemporanea

In occasione del centenario del primo voto a suffragio universale maschile con legge proporzionale tenutosi nel nostro paese, si è svolto giovedì 14 novembre e venerdì 15 novembre, presso l'Aula Magna del Dipartimento di scienze politiche e sociali dell'Università di Catania, un convegno, organizzato dal Prof. Giovanni Schininà e intitolato Le elezioni del 1919. Alle origini del sistema politico dell'Italia contemporanea. Ad esso, aperto e introdotto dal direttore prof. Vecchio, hanno partecipato storici del dipartimento (Di Gregorio, Mangiameli, Poidomani e Schininà) e di altre università italiane: Ridolfi (Roma III), Colombo (Pavia), Rossi (Roma), Pignotti (Cagliari), Baravelli (Ferrara), Fimiani (Chieti/Pescara), Forcellese (Teramo).   

I partecipanti hanno affrontato una serie di tematiche inerenti alla storia dei sistemi politici, delle leggi e delle statistiche elettorali, del parlamento e delle campagne elettorali. Ne è uscita confermata la centralità di quel passaggio storico nella storia dell'Italia contemporanea, in particolare per l'avvento di un sistema politico basato sui partiti di massa ma anche per la crisi dello stato liberale e per le origini del fascismo. Dalle relazioni e dal vivace dibattito sono emersi differenti e motivati punti di vista nonché stimolanti proposte di analisi attorno al nodo della continuità o rottura dell'immediato dopoguerra, al ciclo elettorale 1913-1921, alla comparazione internazionale, al ruolo delle specifiche culture politiche territoriali nonché del linguaggio e del mito nella campagna elettorale.


Data di pubblicazione: 18/11/2019