Seminario Dott. Davide Allegra, 9 dicembre 2019

A pochi giorni dallo svolgimento delle elezioni nel Regno Unito, decisive per l’orientamento definitivo che avrà il processo di recesso dall’Unione europea, è ancora possibile considerare ipotesi diverse per la Brexit.

Ognuna di esse produce ricadute specifiche sui regimi delle singole libertà di circolazione che contraddistinguono il mercato unico europeo, condizionando sensibilmente il movimento delle persone fisiche e giuridiche. Le imprese, che devono programmare investimenti e tutelare quelli già effettuati, trovano nel Dipartimento britannico per il Commercio Internazionale il principale interlocutore istituzionale per le loro attività. Le scelte imprenditoriali che maturano a seguito del processo in corso, ancora oggi dai tratti nebulosi, si ripercuotono in modo evidente sugli equilibri economici e commerciali del mercato interno dell’Ue.


Data di pubblicazione: 05/12/2019