La Notte Europea dei Ricercatori 2019

 

Venerdì 27 Settembre, la "Notte Europea dei ricercatori" arriverà anche a Catania con numerose attività a partire dalle 18:00 e fino alle 24:00.

L’iniziativa, sostenuta dalla Commissione Europea nell’ambito del progetto  Sharper (SHAring Researchers’ Passions for Evidences and Resilience) ha l’obiettivo di avvicinare  cittadini, famiglie, studenti e di mostrare loro l’importanza sociale della ricerca scientifica in tutti i settori.
Per la prima volta, anche il Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali offrirà il suo contributo e sarà presente con il proprio stand informativo nel Palazzo Centrale del Rettorato.
Mostreremo i risultati dei nostri lavori, svolti nell’ambito del Piano della Ricerca, attraverso poster e proiezioni di slides; presenteremo, con l’aiuto dei dottorandi, le attività del Dottorato di ricerca in Scienze Politiche; illustreremo i nostri progetti di ricerca internazionali conclusi ed in corso.

Il DSPS contribuirà anche in altre forme:

  • Alle 19.30, presso il CInAP, via di Sangiuliano 257, Carlo Colloca e Sergio Mangiameli converseranno con Pietro Bartolo, medico di Lampedusa ed europarlamentare, autore del volume ‘Stelle di Lampedusa’;
  • Alle 19.40, in aula 13, palazzo del Rettorato, Fulvio Attinà, Professore Emerito, spiegherà, in un breve talk, perché è necessario studiare oggi le implicazioni del potere, della cittadinanza, della globalizzazione;
  • Alle 19.00, nello stand dello European Corner, a piazza Università, Mara Benadusi racconterà la sua esperienza di ricercatrice Marie Curie; a seguire, verranno illustrate anche le attività del progetto
    MSCA-RISE Kantinsa, Kant in Sud America, coordinato da Luigi Caranti.

Notizie e aggiornamenti sul programma generale sono disponibili nella pagina web della Notte Europea dei Ricercatori