DIRITTO PUBBLICO

Anno accademico 2016/2017 - 1° anno

Obiettivi formativi

  • LO STATO E LE SUE FONTI. L'ORGANIZZAZIONE DELLO STATO E DELLA REPUBBLICA
    Il modulo 1 ha l’obiettivo di introdurre alle nozioni generali sulle fonti giuridiche e sui tipi di costituzioni e allo studio della Costituzione italiana. Ha anche l’obiettivo di fornire nozioni generali sullo Stato e nozioni specifiche sull’organizzazione costituzionale italiana e sugli organi costituzionali, sulle fonti interne all’ordinamento italiano e su quelle europee e sui loro rapporti.
  • DIRITTI FONDAMENTALI: GIUSTIZIA ORDINARIA E COSTITUZIONALE
    Il modulo 2 ha l’obiettivo di fornire nozioni specifiche sulle libertà e sui diritti costituzionalmente garantiti, sul funzionamento della Giustizia costituzionale, sull’ordine magistratuale e sul sistema costituzionale della magistratura.
    Il modulo fornisce, inoltre, approfondimenti specifici sulla posizione costituzionale del ministro della giustizia, sul controllo sui magistrati e sulla funzione disciplinare del Consiglio superiore della magistratura.

Contenuti del corso

  • LO STATO E LE SUE FONTI. L'ORGANIZZAZIONE DELLO STATO E DELLA REPUBBLICA
    Fonti di produzione. Fonti di cognizione. Fonti-fatto e fonti-atto. Tecniche di rinvio ad altri ordinamenti. La funzione dell’interpretazione. Le antinomie e tecniche di risoluzione. Il criterio cronologico e l’abrogazione. Il criterio gerarchico e l’annullamento. Il criterio della specialità. Il criterio della competenza. Riserva di legge e principio di legalità. Significato di “costituzione”. Potere costituente e poteri costituiti. Costituzioni “flessibili” e costituzioni “rigide”. Le garanzie della “rigidità” costituzionale. Costituzione scritta e diritto costituzionale. Disposizioni, norme, regole, principi, valori, interessi. La Costituzione italiana. Lo Stato. Forme di Stato. Forme di governo. Il Governo. Il Parlamento. Il Presidente della Repubblica. Costituzione e leggi costituzionali. Legge formale ordinaria e atti con forza di legge. Regolamenti parlamentari (e di altri organi costituzionali). Regolamenti dell’esecutivo. Statuti regionali. Leggi regionali. Regolamenti regionali. Fonti degli enti locali. Il sistema delle fonti europee.
  • DIRITTI FONDAMENTALI: GIUSTIZIA ORDINARIA E COSTITUZIONALE
    Il principio di eguaglianza. Libertà e diritti costituzionalmente garantiti. Giustizia costituzionale. Corte costituzionale. Il controllo di costituzionalità sulle leggi. I conflitti di attribuzione. Il giudizio di ammissibilità del referendum abrogativo. Giudici ordinari e giudici speciali. Principi costituzionali in tema di giurisdizione. Lo status giuridico dei magistrati ordinari. Il Consiglio superiore della magistratura. Il ministro della giustizia.

Testi di riferimento

  • LO STATO E LE SUE FONTI. L'ORGANIZZAZIONE DELLO STATO E DELLA REPUBBLICA
    Per gli studenti frequentanti
    R.BIN e G.PITRUZZELLA, Diritto costituzionale, XVI edizione, G. Giappichelli Editore, Torino, 2015, Capp. I., II., III., IV., V., VIII., IX., X. e XI.

    Per gli studenti non frequentanti
    R.BIN e G.PITRUZZELLA, Diritto costituzionale, XVI edizione, G. Giappichelli Editore, Torino, 2015
    C.ROSSANO, Manuale di diritto pubblico, IV edizione, Jovene, Napoli, ult.ed. (ad eccezione del Cap. XIII “La pubblica amministrazione e l’attività amministrativa”)
  • DIRITTI FONDAMENTALI: GIUSTIZIA ORDINARIA E COSTITUZIONALE
    Per gli studenti frequentanti
    R.BIN e G.PITRUZZELLA, Diritto costituzionale, XVI edizione, G. Giappichelli Editore, Torino, 2015, Capp. VII., XII. e XIII.

    Per gli studenti non frequentanti
    R.BIN e G.PITRUZZELLA, Diritto costituzionale, XVI edizione, G. Giappichelli Editore, Torino, 2015
    C.ROSSANO, Manuale di diritto pubblico, IV edizione, Jovene, Napoli, ult.ed. (ad eccezione del Cap. XIII “La pubblica amministrazione e l’attività amministrativa”)