Questionario Commissione Paritetica Dipartimentale

La Commissione Paritetica Dipartimentale, con il significativo contributo dei Rappresentanti degli Studenti che ne fanno parte, quest'anno ha avviato una riflessione sulle più opportune iniziative da proporre al Dipartimento e ai Corsi di laurea per l'individuazione delle criticità relative al rallentamento dell’acquisizione di cfu da parte degli studenti e alla comprensione delle cause da cui scaturiscono gli abbandoni che siamo costretti a registrare. Il fenomeno dei ritardi e degli abbandoni, noto come 'dropout', costituisce spesso un grave costo in termini personali, familiari, sociali e, ovviamente, anche economici. Il nostro obiettivo è quello di studiare gli strumenti, le iniziative, le correzioni di comportamenti che possano consentire il più agevole e utile conseguimento dei risultati formativi dei nostri Corsi.

Siamo convinti che il prolungamento della durata degli studi, nella maggior parte dei casi, derivi da condizioni di disagio che devono essere esplicitate e che esigono interventi della struttura universitaria e, in molti casi, anche dell'ambiente di vita degli Studenti.

La   Commissione Paritetica Dipartimentale ritiene che qualunque iniziativa si voglia intraprendere per costruire proporre e attuare interventi utili debba essere supportata da dati ed elementi di conoscenza che vanno oltre quelli acquisibili per il tramite degli strumenti statistici del sistema didattico. Si è, quindi, ritenuto opportuno lanciare una prima indagine esplorativa rivolta a tutti gli Studenti dei Corsi di laurea di primo livello, anche in vista dell'attivazione di più efficaci rapporti di orientamento per la prevenzione o il recupero di ritardi di carriera.

Il questionario strutturato e semistrutturato che proponiamo è stato costruito  con il  campionamento non probabilistico a  scelta ragionata e sarà somministrato agli studenti dei CdS Triennali (L39/L40, L16, L36) attraverso un link trasmesso attraverso il sistema di posta istituzionale dell'Ateneo. Il questionario compilato si consegna 'cliccando' sul pulsante INVIA presente in calce allo stesso questionario. Le risposte perverranno in forma anonima al (destinatario) che ne farà un uso esclusivamente riservato per la costruzione di progetti di orientamento e tutorato. Coloro che desiderano ottenere forme di orientamento personalizzato possono rivolgersi alle Segreterie didattiche e ai Servizi d' Ateneo del COF.

Si segnala, inoltre, che il questionario va compilato una sola volta, per cui chi l'avesse ricevuto tramite i rappresentanti degli Studenti del proprio Corso di Studio non deve ricompilarlo.

Grazie della collaborazione. 

La Presidente del CPDS

prof. Paolina Mulè


Data di pubblicazione: 03/10/2019