INTERNATIONAL TRADE AND PRIVATE INTERNATIONAL LAW

Anno accademico 2021/2022 - 2° anno

Modalità di svolgimento dell'insegnamento

  • CONFLICT OF JURISDICTIONS AND CONFLICT OF LAWS

    Lezioni frontali basate su una progressiva interazione con gli studenti, grazie anche all’analisi di casi reali e simulati.


Prerequisiti richiesti

  • CONFLICT OF JURISDICTIONS AND CONFLICT OF LAWS

    Conoscenza delle nozioni fondamentali di diritto internazionale, in particolare del diritto dei trattati internazionali, e di diritto privato.


Frequenza lezioni

  • CONFLICT OF JURISDICTIONS AND CONFLICT OF LAWS

    Fortemente consigliata, poiché consente di acquisire meglio e più rapidamente la conoscenza dei contenuti della materia e di acquisire altresì la corretta metodologia per applicare tali contenuti ai casi concreti.


Contenuti del corso

  • CONFLICT OF JURISDICTIONS AND CONFLICT OF LAWS

    I problemi fondamentali in materia di conflitti di giurisdizione e di legge. Le fonti del diritto internazionale privato e processuale. La disciplina dei conflitti di giurisdizione: la delimitazione della giurisdizione italiana, il riconoscimento e l’esecuzione di sentenze straniere (L. 31 maggio 1995 n. 218; il Regolamento UE n. 1215/2012); l’arbitrato commerciale internazionale (la Convenzione di New York del 10 giugno 1958 sul riconoscimento e l’esecuzione di sentenze arbitrali straniere). Conflitti di legge – questioni generali: struttura e funzione della norma di conflitto; qualificazione; questioni preliminari; rinvio; conoscenza, interpretazione e applicazione del diritto straniero; ordinamenti plurilegislativi; ordine pubblico e norme di applicazione necessaria; il principio di reciprocità.

    Il diritto applicabile alla capacità giuridica ed alla capacità di agire, alle società e persone giuridiche, ai diritti reali e ai diritti di proprietà intellettuale. Le norme uniformi dell’UE sul diritto applicabile alle obbligazioni contrattuali ed extracontrattuali (Regolamento CE n. 593/2008 e Regolamento CE n. 864/2007) e la rilevanza attuale in materia delle norme di conflitto di diritto comune previste dalla Legge 31 maggio 1995 n. 218.


Testi di riferimento

  • CONFLICT OF JURISDICTIONS AND CONFLICT OF LAWS

    1. MENGOZZI P., Private International Law - Italy, in International Encyclopaedia of Laws, The Hague, 2005, pp. 33-115, 168-173;

    2. BRIGGS A., The Conflict of Laws, 3rded., Oxford, 2013, pp. 55-110, 138-163, 212-291;

    3. STELÉ D., CERINA P., The New Italian Conflict-of-Laws: The Law N° 218 of May 31, 1995, in International Business Law Journal, 1996, 1, pp. 11-27;

    4. BANTEKAS I., An Introduction to International Arbitration, Cambridge, 2015, pp. 218-251.



VERIFICA DELL'APPRENDIMENTO

Modalità di verifica dell'apprendimento

  • CONFLICT OF JURISDICTIONS AND CONFLICT OF LAWS

    Le domande di esame riguarderanno almeno un argomento del programma in ciascuno dei due seguenti ambiti: 1) questioni generali di diritto internazionale privato e processuale - la giurisdizione italiana in casi “transnazionali”, riconoscimento ed esecuzione di decisioni arbitrali e provvedimenti giudiziari stranieri; 2) la legge applicabile alla capacità giuridica ed alla capacità di agire, alle società e persone giuridiche, ai diritti reali e di proprietà intellettuale ed alle obbligazioni contrattuali ed extra-contrattuali.

    Prova orale con valutazione basata sui seguenti criteri:

    a. grado di pertinenza e completezza delle risposte;

    b. capacità di inquadrare e risolvere correttamente i problemi giuridici;

    d. capacità di collegamento con altri argomenti del programma del Modulo;

    e. appropriato uso della terminologia giuridica.


Esempi di domande e/o esercizi frequenti

  • CONFLICT OF JURISDICTIONS AND CONFLICT OF LAWS

    The grounds for Italian jurisdiction in civil and commercial matters.

    Recognition and enforcement of foreign judgments in Italy.

    Recognition and enforcement of foreign arbitral awards under the New York Convention of 10 June 1958.

    Structure and purpose of choice-of-law rules.

    The issue of “characterization”.

    The preliminary issues.

    The so-called “renvoi”.

    Knowledge, interpretation and application of foreign law.

    Reference to a non-unified foreign legal system.

    Public policy and mandatory rules.

    The principle of reciprocity.

    The law applicable to legal capacity and capacity to act.

    The law applicable to companies and legal entities.

    The law applicable to property and intellectual property rights.

    The law applicable to contractual obligations.

    The law applicable to non-contractual obligations and the current scope of application of the Italian Law no. 218 of 31 May 1995 in this sector.