STRATEGIA E STORIA DELLE RELAZIONI COMMERCIALI

Anno accademico 2017/2018 - 1° anno

Prerequisiti richiesti

  • SCIENZA POLITICA

    Conoscenza del sistema politico contemporaneo, degli attori e dei processi volti alla produzione delle relazioni commerciali globali.

  • STORIA CONTEMPORANEA

    Conoscenza dei principali avvenimenti della storia contemporanea in particolare riguardanti la storia degli stati nazionali nel conteso dello sviluppo economico mondiale.


Frequenza lezioni

  • SCIENZA POLITICA

    Non obbligatoria ma fortemente consigliata. Solo gli studenti frequentanti potranno partecipare al laboratorio di simulazione dei negoziati commerciali.

  • STORIA CONTEMPORANEA
    • Lunedì ore 10,00/13,00
    • Mercoledì ore 14,00/16.00

Contenuti del corso

  • SCIENZA POLITICA

    Il Modulo di Scienza Politica Internazionale si propone di analizzare le organizzazioni internazionali e la governance del sistema internazionale, facendo particolare attenzione alle dinamiche che producono il commercio globale, alle relazioni fra le principali potenze commerciali globali, ai processi di trasformazione del sistema commerciale globale. È necessario imparare ad interpretare i fenomeni politici internazionali attraverso un quadro teorico esplicativo ben argomentato e convincente. Nello specifico saranno trattati i seguenti argomenti: le organizzazioni internazionali e il commercio globale; l'Unione Europea come 'global trader'; il Fondo monetario internazionale e l'assistenza finanziaria; la Banca mondiale e la lotta alla povertà; l'Organizzazione mondiale del commercio e la proprietà intellettuale; le organizzazioni regionali e l'integrazione economica; le organizzazioni internazionali e la governance del sistema internazionale.

    Obiettivi: conoscenza del dibattito teorico sulla politica commerciale globale e della letteratura rilevante, capacità di rielaborazione critica dei rapporti tra attori, conoscenza precisa e puntuale dei negoziati internazionali. Attori e processi verranno analizzati applicando le principali categorie analitiche della scienza politica internazionale. Gli studenti dovranno essere in grado di elaborare brevi testi scritti per illustrare alcuni temi di attualità attraverso una ricerca bibliografica individuale e un'analisi originale.

  • STORIA CONTEMPORANEA

    Economica globale - Politica economica degli stati - Multinazionali - Mercati Finanziari - Sviluppo economico italiano


Testi di riferimento

  • SCIENZA POLITICA

    - Belloni R., Moschella M. and Sicurelli D. (eds.), Le organizzazioni internazionali: struttura, funzioni, impatto, Bologna: Il Mulino, 2013, capitoli: 1, 2, 6, 7, 8, 9, 13

    - Poletti Arlo, ‘L’Organizzazione Mondiale del Commercio: sfide a prospettive tra legalizzazione e regionalismo’, in Zambernardi L. (ed.) Scenari di transizione , Bologna: Il Mulino, 2012

    - Ravenhill John, Economia Politica Globale, Guerini Scientifica, Milano, 2013, capp. 5, 6, pp. 139-200.

  • STORIA CONTEMPORANEA
    1. "Storia economica contemporanea: le tre rivoluzioni", dispensa a cura del docente scaricabile dal sito Studium Unict
    2. "Il commercio estero italiano e la storia dell'ICE", dispensa a cura del docente scaricabile dal sito Studium Unict
    3. William J. Bernstein, Il lauto scambio. Come il commercio ha rivoluzionato il mondo, Marco Tropea Editore, 2010.

Programmazione del corso

SCIENZA POLITICA
 *ArgomentiRiferimenti testi
1*gli attori del sistema politico globaleBelloni et als 
2 le OIGs che contribuiscono alla formazione delle strategie commerciali globaliBelloni et als 
3*le funzioni delle OIGs: strumenti, arene attori del sistema politico globaleBelloni et als 
4 gli approcci teorici: realismo, teorica critica, liberalismo, costruttivismoBelloni et als 
5 forme e modi di governo delle OIGs: egemonia, multilateralismo, minilateralismoBelloni et als 
6*l'OMCBelloni et als 
7*il regionalismo economico: l'Ue, diversa da Mercosur e ASEANBelloni et als 
8 FMIBelloni et als 
9 BMBelloni et als 
10 il lobbying Ravenhill 
STORIA CONTEMPORANEA
 *ArgomentiRiferimenti testi
1 Economica globale - Politica economica degli stati - Multinazionali - Mercati Finanziari -Storia economica contemporanea: le tre rivoluzioni (1750-2015); W. Bernstein, Il lauto scambio. Come il commercio ha rivoluzionato il mondo 
2 Sviluppo economico italiano Il commercio estero italiano e la storia dell'ICE (1860-2015) 
* Conoscenze minime irrinunciabili per il superamento dell'esame.

N.B. La conoscenza degli argomenti contrassegnati con l'asterisco è condizione necessaria ma non sufficiente per il superamento dell'esame. Rispondere in maniera sufficiente o anche più che sufficiente alle domande su tali argomenti non assicura, pertanto, il superamento dell'esame.

VERIFICA DELL'APPRENDIMENTO

Modalità di verifica dell'apprendimento

  • SCIENZA POLITICA

    Prova scritta.

    Alla fine delle lezioni sul Modulo 1 gli studenti dovranno rispondere a 5-6 domande aperte. A conclusione del corso gli studenti devono presentare e discutere un mini-essay scritto.

  • STORIA CONTEMPORANEA

    Per coloro che non hanno frequentato le lezioni l'esame sarà orale così come stabilito negli appelli ufficiali.


Prove in itinere

  • SCIENZA POLITICA

    La verifica in itinere avviene in aula, durante il dibattito collettivo. Gli studenti sono invitati a partecipare giornalmente alla discussione sui temi trattati a lezione. Gli studenti frequentanti sono ammessi al laboratorio di simulazione sui negoziati commerciali.

  • STORIA CONTEMPORANEA

    Durante il corso lo studente sarà chiamato a svolgere un ruolo attivo attraverso la lettura di testi (articoli, capitoli di libro, saggi) su temi specifici del corso che comporterà la redazione scritta di un paper e la sua esposizione orale.


Prove di fine corso

  • SCIENZA POLITICA

    Alla fine del corso gli studenti sono tenuti a redigere un breve paper scritto (mini-essay) su uno dei temi trattati. Si tratta di un elaborato originale di 1.000 parole (esclusa la bibliografia). Per la stesura del paper, gli studenti sono invitati a scegliere un tema attuale e rilevante tra quelli trattati, devono selezionare 5/8 saggi pubblicati di recente sul tema scelto e svilupparlo in un elaborato scritto originale nel quale dimostreranno capacità critica e di analisi.

    NOTA BENE: Gli studenti non frequentanti presentano il mini-essay e sostengono la prova scritta in un'unica data d'esame. NON sono ammessi al laboratorio di simulazione sui negoziati commerciali.

  • STORIA CONTEMPORANEA

    Prova orale finale riguardante i temi discussi durante il corso.


Esempi di domande e/o esercizi frequenti

  • SCIENZA POLITICA
    • Spiegare le organizzazioni internazionali attraverso la teoria realista/critica/costruttivista/liberale
    • Analizzare l’evoluzione del FMI da strumento ad arena e attore.
    • Esaminare l’operato dell’Organizzazione Mondiale per il Commercio riguardo ai diritti di proprietà intellettuale.
    • Comparare il regionalismo economico dell’Unione Europea a quello di ASEAN e MERCOSUR.
    • Definire multilateralismo e minilateralismo con le parole di Fulvio Attinà.
    • Riprendendo le argomentazioni di John Ravenhill, spiegare perché le aziende dovrebbero fare lobbying a livello regionale piuttosto che globale.