Simona Maria Deborah Tigano

Ricercatrice di DIRITTO PENALE [IUS/17]
Email: simona.tigano@unict.it stigano@unict.it
Orario di ricevimento: Finché si continuerà a lavorare a distanza e non sia possibile incontrare gli studenti nei locali del Dipartimento, il ricevimento avverrà sulla piattaforma Teams, preferibilmente il giovedì e il venerdì alle h. 10,00. Su espressa richiesta dello studente, è possibile concordare altri giorni e altri orari, anche pomeridiani. In ogni caso, per il miglior funzionamento del servizio, si richiede un previo appuntamento via mail, anche al fine di scaglionare gli incontri.


Curriculum

Simona Tigano è nata a Catania l’11/09/1974.
• Il 28/4/1999 si è laureata in giurisprudenza presso l’Università degli Studi di Catania, con voti 105/110, con una tesi in “procedura penale” dal titolo L’obbligatorietà dell’azione penale.
• Dal 21 settembre al 10 dicembre 1999 ha frequentato il Master in Giustizia penale minorile, organizzato dalla Facoltà di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Catania, e il 14 febbraio 2000 ha conseguito il titolo discutendo una tesi dal titolo La perizia psicologica.
• Il 29 giugno 2000, è stata ammessa al Dottorato di ricerca in Procedura penale (XV ciclo), bandito dalla Facoltà di giurisprudenza dell’Università degli Studi di Palermo, conseguendo nel febbraio 2004 il titolo di Dottore di ricerca, con una tesi dal titolo Le attività di acquisizione probatoria nell’udienza preliminare.
• A gennaio del 2002 ha vinto il Concorso bandito dalla Fondazione “Pasquale Pastore” di Salerno, presentando un saggio inedito su La nuova disciplina dell’udienza preliminare.
• Nel 2002 è divenuta titolare di un Progetto di ricerca, della durata di ventiquattro mesi, bandito dall’Università di Catania, nell’ambito dei finanziamenti “Ricerca diffusa”, sul tema La logica negoziale nel processo penale.
• A dicembre 2002 ha superato l’esame di abilitazione all’esercizio della professione forense e dal 2015 è inserita nell’elenco degli avvocati cassazionisti.
• Per gli anni 2003-2004, è stata componente del Progetto di ricerca di Ateneo (Università di Catania) sul tema Globalizzazione del diritto e tutela penale dei diritti umani.
• Dal 2004 (ad oggi), fa parte di tutte le Commissioni di esami di Diritto penale del Dipartimento di Scienze Politiche e sociali dell’Università di Catania (anche in passato presso le sedi di Caltanissetta e di Modica).
• Nel 2005 ha conseguito un “Assegno di ricerca” triennale in Diritto penale presso la Facoltà di Scienze politiche dell’Università di Catania.
• Per l’a.a. 2004-2005, ha fatto parte della Commissione di esami finali del Master di II livello in Scienze penitenziarie e della sicurezza, tenuto a San Pietro Clarenza (CT), organizzato dalla Facoltà di Scienze politiche di Catania, in convenzione con il Dipartimento dell’amministrazione penitenziaria del Ministero della Giustizia.
• Per gli anni 2005-2006, è stata componente del Progetto di ricerca di Ateneo (Università di Catania), sul tema Forme di giustizia riparativa. La mediazione penale, coordinato dal Prof. Salvatore Aleo.
• Per gli a.a. 2001/2004 e 2014/2017, ha collaborato con la cattedra di Diritto penitenziario del Dipartimento (già Facoltà) di Giurisprudenza dell’Università di Catania.
• Per gli a.a. 2003/2010 ha fatto parte della Commissione di esami di Criminologia della Facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Catania, con il titolo di cultore della materia.
• Nel 2007, è stata componente del Progetto di ricerca di Ateneo (Università di Catania), dal titolo Il problema della definizione della criminalità organizzata alla luce della Convenzione di Palermo, coordinato dal Prof. Salvatore Aleo.
• Nel 2008, è stata componente del Progetto di ricerca di Ateneo (Università di Catania), dal titolo Globalizzazione, criminalità organizzata, emigrazione, coordinato dal Prof. Salvatore Aleo.
• A novembre 2008 ha vinto un concorso per “Ricercatore universitario” in Diritto penale (IUS/17) presso la Facoltà di Scienze politiche dell’Università di Catania e, a decorrere dal 31 dicembre 2011, ricopre la qualifica di “Ricercatore confermato”.
• Nel 2009 ha fatto parte della Commissione per l’esame finale del Master di II livello in Scienze criminologiche e penitenziarie, bandito dalla facoltà di Scienze politiche dell’Università di Catania.
• Dal 2010 (ad oggi) fa parte della Commissione di esami di Criminologia e diritto penale del CdL in Psicologia del Dipartimento di Scienze della Formazione dell’Università di Catania.
• Per l’a.a. 2009/2010, ha fatto parte del Comitato ordinatore, nonché poi (nel 2011) della Commissione per l’esame finale, del Master di II livello in Criminologia, bandito dalla Facoltà di Scienze politiche dell’Università di Catania.
• Per l’a.a. 2011/2012, ha fatto parte del Comitato di gestione del Master di II livello in Criminologia, bandito dalla Facoltà di Scienze politiche di Catania, svoltosi presso la sede di Caltanissetta.
• Per gli a.a. 2011/2013 ha fatto parte del Collegio del Docenti del Dottorato di ricerca, bandito dalla Facoltà di Scienze politiche dell’Università di Catania, in Tutela dei diritti umani (XXIV ciclo).
• È stata componente del Progetto FIR 2014/2016, bandito dall’Università di Catania e coordinato dalla Prof.ssa Delia La Rocca, dal titolo Consenso e autorità nella prospettiva della scienza giuridica. Oltre l’interdisciplinarietà.
• Per la sessione 2015/2016, ha fatto parte della II Commissione per gli esami di abilitazione all’esercizio della professione di Avvocato presso il Distretto di Corte d’Appello di Catania.
• Nel 2016, ha fatto parte della Commissione giudicatrice degli esami di abilitazione all’esercizio della professione di Assistente sociale e Assistente sociale specialista, per le due sessioni annuali di giugno e novembre.
• Per gli anni 2016/2018, ha fatto parte del Progetto di ricerca di Ateneo (nell’ambito del Piano triennale della ricerca), dal titolo I criteri di verificabilità empirica del giudizio di colpa, con particolare riferimento all’ambito sanitario, coordinato dal Prof. Salvatore Aleo.
• Nel 2017, a seguito di valutazione positiva dell’ANVUR, è stata ammessa al “finanziamento delle attività base di ricerca” (ex art. 1, commi 295 ss., L. n. 232/2016).
• A luglio 2019, è stata nominata, su delibera del Consiglio Superiore della Magistratura, componente esperto del Tribunale di Sorveglianza di Catania, per il triennio 2020-2022.
• Il 3 ottobre 2019 ha fatto parte della Commissione giudicatrice per l’accesso al Corso di laurea magistrale (LM/87) in Politiche e servizi sociali.


Principale attività didattica
•Dall’a.a. 2019/2020 ad oggi, è titolare dell’insegnamento di Diritto penale e servizi sociali (6 CFU) e di Ordinamento penitenziario (3 CFU) nel CdL magistrale in Politiche e servizi sociali e di Diritto penale (3 CFU) nel CdL in Scienze dell’amministrazione e dell’organizzazione del Dipartimento di Scienze politiche e sociali dell’Università degli Studi di Catania.
• Per l’a.a. 2018/2019, è stata titolare dell’insegnamento di Diritto penale (6 CFU) nel CdL magistrale in Politiche e servizi sociali del Dipartimento di Scienze politiche e sociali dell’Università di Catania.
• Dall’a.a. 2012/2013, all’a.a. 2017/2018, è stata titolare dell’insegnamento di Diritto penale (6 CFU) nel CdL magistrale in Programmazione e gestione delle politiche e dei servizi sociali del Dipartimento di Scienze politiche e sociali dell’Università di Catania.
• Per gli a.a. 2011/2012 e 2010/2011, è stata titolare dell’insegnamento di Diritto penale (6 CFU), nel CdL triennale in Storia e scienze dell’amministrazione, e di Diritto penale II (9 CFU), nel CdL magistrale in Scienze delle pubbliche amministrazioni della Facoltà di Scienze politiche dell’Università di Catania.
• Per l’a.a. 2009/2010, è stata titolare dell’insegnamento di Diritto penale (9 CFU), nel CdL in Scienze del servizio sociale, di Diritto penale II (6 CFU), nel corso di laurea in Scienze dell’Amministrazione, nonché per il secondo semestre dell’insegnamento di Diritto penale nel CdL in Politiche e relazioni internazionali della Facoltà di Scienze politiche dell’Università di Catania (al quale poi ha dovuto rinunciare per astensione obbligatoria derivante da maternità).
• Per l’a.a. 2008/2009, è stata titolare dell’insegnamento di Diritto penale (4 moduli), nel CdL in Politiche e relazioni internazionali della Facoltà di Scienze politiche dell’Università di Catania, nonché degli insegnamenti di Diritto penale II del CdL in Scienze dell’Amministrazione, relativi sia al Curriculum di base (2 moduli) che al Curriculum di Discipline della Pubblica sicurezza (3 moduli), entrambi presso la sede di Caltanissetta della medesima Facoltà di Scienze politiche.


Ulteriore attività di docenza:

• Ad aprile 2020, ha svolto 16 ore di lezione al Master di II livello in "Psicologia e psichiatria forense", bandito per l'a.a. 2018/2019 dal Dipartimento di Medicina clinica e sperimentale dell'Università degli studi di Catania, per il modulo "Valutazione del danno psichico, morale ed esistenziale. Mobbing e stalking".
° Per l’a.a. 2012/2013, ha svolto attività di docenza al Corso di aggiornamento professionale, organizzato dall’Istituto superiore di servizio sociale di Giarre, in convenzione con la Facoltà di Scienze politiche dell’Università degli Studi di Catania, su L’intervento socio-educativo a favore dei minori a rischio, per il modulo di Diritto penale (25 ore).
• A giugno 2013, ha svolto 15 ore di docenza per il modulo di Diritto penale, al Master di II livello in Criminologia, bandito per l'a.a. 2012/2013 dalla Facoltà di Scienze politiche dell’Università degli Studi di Catania, presso la sede di Caltanissetta.
• Nel 2012, ha svolto attività di docenza (36 ore) al corso di Alta Formazione, in convenzione con la Facoltà di Scienze politiche di Catania, per il modulo di Diritto penale, dal titolo Responsabilità penale, capacità di intendere e di volere e pericolosità sociale, rieducazione.
• Per l’a.a. 2010/2011, ha svolto attività di docenza al Master di I livello in Mediazione familiare, organizzato dall’Istituto superiore di servizio sociale di Giarre, in convenzione con la Facoltà di Scienze politiche dell’Università di Catania, per il modulo di Diritto penale (28 ore).
• Per l’a.a. 2009/2010, ha svolto attività di docenza (5 ore) al Master di II livello in Criminologia, bandito dalla facoltà di Scienze politiche dell’Università di Catania, per il modulo di Diritto penale.
• Per l’a.a. 2008/2009, ha svolto attività di docenza al Master di I livello, in Diritti di cittadinanza: servizi e prestazioni alle persone, organizzato dall’Istituto superiore di servizio sociale di Giarre, in convenzione con la Facoltà di Scienze politiche dell’Università di Catania, per il modulo di Sociologia giuridica (20 ore).
• Nel 2008 ha svolto attività di docenza (8 ore) ai corsi di aggiornamento organizzati dalla Scuola di Formazione e Aggiornamento di San Pietro Clarenza del Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria.
• Per l’a.a. 2007/2008, ha svolto attività di docenza (5 ore) al Master di II livello, in Scienze penitenziarie e criminologiche, bandito dalla Facoltà di Scienze politiche dell’Università di Catania, per gli insegnamenti di Criminologia e di Procedura penale.
• Per l’a.a. 2007/2008, ha svolto attività di docenza (30 ore) al Master di I livello, organizzato dall’Istituto superiore di servizio sociale di Giarre, in convenzione con la Facoltà di Scienze politiche dell’Università di Catania, su Diritti sociali e procedimenti di integrazione, per il modulo di Diritto penale.
• Nel 2008 ha svolto attività di docenza al Corso di Alta Formazione C&B per Esperto/a in analisi dei fenomeni criminosi, per il modulo di Vittimologia (5 ore).


Principali relazioni e partecipazioni a Convegni e Seminari scientifici:

• Il 22 giugno 2018 ha tenuto una relazione, dal titolo La violenza assistita ex art. 61 n. 11 quinquies c.p., al Convegno su Famiglia criminogena. Lacune normative e interventi giurisprudenziali, organizzato dall’AMI (Associazione Avvocati Matrimonialisti Italiani, per la tutela delle Persone dei Minorenni e della Famiglia), che si è tenuto presso la sala delle adunanze del Tribunale di Catania.
• Il 7 novembre 2017 ha tenuto una relazione, dal titolo I fenomeni migratori tra rappresentazione mediatica e politiche criminali, al Convegno organizzato dal Dipartimento di Scienze politiche e sociali dell’Università di Catania, su Migrazioni e sicurezza urbana.
• Il 25 settembre 2017 ha tenuto una relazione, dal titolo Security Policies and Criminal Law of the Enemy, al Convegno internazionale organizzato nell’ambito del Poject PROMISE, co-funded by the Europe for Citizens Programme of the European Union, sul tema Security issues and integration in the management of migration.
• il 29 gennaio 2015 ha tenuto una relazione dal titolo Violenza di genere e vittime vulnerabili al Convegno organizzato dalla Consulta femminile di Ragusa (con il patrocinio dell’Università di Catania e degli ordini professionali competenti) su La violenza di genere tra prevenzione e repressione.
• Il 22 maggio 2015, è intervenuta al dibattito, nell’ambito della seconda sezione del Convegno su Sistema penale e tutela delle vittime tra diritto e giustizia, organizzato dal DIPLP (Laboratorio permanente di diritto penale), presso il Dipartimento di Giurisprudenza ed Economia dell’Università degli Studi “Mediterranea” di Reggio Calabria.
• Ad aprile 2009 ha tenuto una relazione al Convegno organizzato dalle Camere penali di Ragusa e di Modica, su Il reato di stalking e le nuove norme sulla violenza sessuale nel DL 23.2.2009 n. 11, in materia di sicurezza pubblica, di contrasto alla violenza sessuale ed in tema di atti persecutori.
• Per gli a.a. 2001-2009 ha partecipato ai cicli di seminari annuali, tenuti presso la Facoltà di Giurisprudenza di Catania, dal Prof. Gaetan De Marino, dell’Università di Aix-en-Provence, su Diritto penale e processuale penale in Francia.
• Nel maggio 2008 ha partecipato, ad Aix-en-Provence (France), ad un Convegno organizzato dall’Università di Aix-Marseille III, su Où va la justice pénales des mineaurs?.

Catania, 28 dicembre 2020.

visualizza le pubblicazioni
N.B. l'elevato numero di pubblicazioni può incidere sul tempo di caricamento della pagina
ANNO ACCADEMICO 2019/2020


ANNO ACCADEMICO 2018/2019


ANNO ACCADEMICO 2017/2018


ANNO ACCADEMICO 2016/2017


ANNO ACCADEMICO 2015/2016

10/12/2020
lezione

La lezione di Diritto penale del corso di laurea in Scienze dell'amministrazione e dell'organizzazione, prevista per domani 10 dicembre dalle h. 10,00 alle h. 12,00, sarà anticipata alle h. 8,00, su richiesta di alcuni studenti.

08/03/2015
lezioni di diritto penale a.a. 2014/2015

Le lezioni di diritto penale del corso di Laurea magistrale in "Programmazione e gestione delle politiche e dei servizi sociali" si svolgeranno nel secondo semestre, il lunedì e il martedì dalle h. 10,00 alle h. 12,00, presso la sede di Via Vittorio Emanuele II, 49.

ricevimento studenti

Si ricevono gli studenti il lunedì e il mercoledì dalle h. 10,00 alle h. 12,00, presso la propria stanza, che ha sede in Via Vittorio Emanuele II, 49, I piano.

Clicca qui per pubblicare un avviso