Paolo Maria Militello

Professore associato di M-STO/02 - STORIA MODERNA
Sede: Via Dusmet 163, 2° piano
Email: militel@unict.it
Sito web: unict.academia.edu/PaoloMilitello
Orario di ricevimento: Giovedì e venerdì prima o dopo la lezione delle 10 (inviare una mail a militel@unict.it, specificando il motivo della richiesta di appuntamento)


  • Attività:

    Paolo Militello (Scicli 1968) è professore associato di Storia moderna presso il Dipartimento di Scienze politiche e sociali dell'Università degli Studi di Catania.

    Abilitato a Professore ordinario di Storia moderna (2012 e 2018), è Dottore di ricerca in Storia moderna e ha conseguito il titolo di Docteur en Histoire et Civilisations presso l’Ecole des hautes études en sciences sociales di Parigi dove, nel 2005, nel 2012 e nel 2015 è stato eletto Professeur invité.

    Già Coordinatore del Dottorato di ricerca in Scienze umanistiche e dei beni culturali, attualmente è Scientific manager, per la sede di Catania, del Master Erasmus Mundus T.E.M.A.+ – European territories (Civilisation, Nation, Region, City) : Identity and Development (sedi consorziate: Università Eötvös Loránd di Budapest, Università Charles di Praga, Ecole des Hautes Etudes en Sciences Sociales di Parigi e Univerisità di Laval - Québec). 

    Fa parte della Direzione editoriale delle riviste Storia urbana (fascia A per l'area 11) e Archivio Storico per la Sicilia Orientale. 

    Già Segretario (2016-2019) e socio della Società di Storia Patria per la Sicilia orientale, Istituto universitario fondato nel 1903, dal 2018 è affiliato al Mediterranean Institute dell'Università di Malta ed è membro della Real Academia Burgense de Historia y Bellas Artes.

     

     

    Partecipazione a progetti di ricerca finanziati

    Progetti Internazionali

    dal 2012 ad oggi: componente del gruppo di ricerca finanziato dall’Ecole Française de Rome e dal CNRS – Paris « Les Atlas dans les cultures scientifiques et artistiques modernes et contemporaines : répresenter, organiser, conserver les connaissances et les objets » (coordinatore : Jean-Marc Besse, Cnrs/UMR Géographie.Cités, Paris) ;

    dal 2012 al 2015 : componente del Progetto di ricerca finanziato per un triennio dal Ministerio de Ciencia e Innovación “Ciudades de la Monarquía Hispánica en Europa (siglos XV-XIX). Fundación, representación e independencia” (HAR2011-23606 - coordinatore : José Miguel Delgado Barrado, Universidad de Jaén);

    dal 2011 al 2013 : componente del Progetto di ricerca finanziato dall’Ecole Française de Rome “Atlante dell’Italia rivoluzionaria e napoleonica” (coordinatore: Jean-François Chauvard, EFR);

    Progetti cofinanziati dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (PRIN e LEGGE 6/2000)

    2010-2011: Responsabile del Progetto “Riorganizzazione e potenziamento degli spazi e delle attrezzature storiche degli ex Laboratori Scientifici del Monastero dei Benedettini di Catania (Finanziamento Miur Legge 6/2000, Anno 2010).

    Responsabilità accordi Erasmus Plus

    Ecole des Hautes Etudes en Sciences Sociales - Paris

    Universidad de Jaén

    Université de Tours "François Rabelais"

    University of Budapest "Eotvos Lorand"

    University of Erfurt

    University of Malta

    University of Prague "Charles V"

     

    Tutorato Dottorandi di ricerca e Assegnisti di ricerca

    Dottorato di ricerca in Storia della cultura, della società e del territorio in età moderna – Università di Catania

    XXIII: Dott.ssa Daniela Fusto (titolo conseguito)

    XXIII ciclo: Dott. Giannantonio Scaglione (titolo conseguito)

    XXV ciclo: Dott. Emanuele Rapisarda, in cotutela italo-francese con l’Ehess di Parigi. Co-tutor: Gilles Postel-Vinay (titolo conseguito)

    Dottorato di ricerca in Scienze umanistiche e dei beni culturali dell’Università degli Studi di Catania

    XXVI ciclo: Dott.ssa Laura Cristaldi (in collaborazione con la University of Nottingham - co-tutor: Prof. David Laven) (titolo conseguito)

    XXVIII ciclo: Dott. Fabio Domenico Santamaria (co-tutor: Prof. Giuseppe Baldacci) (titolo conseguito)

    dal 2009 al 2010: responsabile di Assegno di ricerca annuale - settore M-STO/02 (Storia moderna), per un programma di ricerca su  “Identità urbane, istituti d’istruzione e beni culturali nella Sicilia d’età moderna e contemporanea”

    2006/2007: responsabile di Assegno di ricerca annuale - settore M-STO/02 (Storia moderna), per un programma di ricerca su “Viaggiatori d’Oriente nel Mezzogiorno d’Italia: immagini e immaginari urbani in età moderna”

     

  • Pubblicazioni:

    Monografie

    - Storie mediterranee. Destini di uomini e cose tra XV e XIX secolo, Roma, Carocci, 2018.

    - Il disegno della storia. Storici e immagini nella Sicilia d’età moderna, Acireale-Roma, Bonanno Editore, 2012

    - Ritratti di città in Sicilia e a Malta (XVI-XVII secolo), Palermo, Officina di Studi Medievali, 2008

    - L’isola delle carte. Cartografia della Sicilia in età moderna, Milano, Franco Angeli Editore, 2004

    - La contea di Modica tra storia e cartografia. Rappresentazioni e pratiche di uno spazio feudale (XVI-XIX secolo), Palermo, L’Epos Editore, 2001

    Curatele

    Frontiers, Migrations, Anchorages. Frontières, Migrations, Ancrages. Seminars and Theses from the Erasmus Mundus Master’s Course in Catania “TEMA - Territoires Européens Master” (2011-2017), a cura di P. Militello e M. Nucifora, Palermo, New Digital Frontiers, 2018.

    Il Mediterraneo delle città. Atti del convegno internazionale, a cura di Enrico Iachello e Paolo Militello, FrancoAngeli Editore, Milano 2011

    L’insediamento nella Sicilia d’età moderna e contemporanea, a cura di Enrico Iachello e Paolo Militello, Edipuglia, Bari 2008

     

    Articoli

    in riviste (fascia A)

    - «Città nuove» nei domìni spagnoli tra XVI e XVII secolo: per una prospettiva di analisi storico-comparativa, in “Storia urbana”, nn. 156-157, 2017, pp. 149-161.

    - Frontiere fluide e cartografie tematiche per la Storia dell’idea d’Europa di Federico Chabod (1961), in “Studi Storici”, a. 58, n. 1, gennaio-marzo 2017, pp. 73-90.

    - Tripoli come destino: i marchesi di San Giuliano di Catania e la città maghrebina (XVIII-XX secolo), in “Mediterranea Ricerche Storiche”, n. 40, agosto 2017, pp. 403-418 ((ISSN: 1824-3010, doi: 0.19229/1828-230X/4062017).

    - The Historiography on Early Modern Age Sicily between the 20th and 21st Centuries, in “Mediterranea Ricerche Storiche”, n. 36, aprile 2016, pp. 101-118 (ISSN: 1824-3010, doi: 10.19229/1828-230X/3652016).

    - Il disegno della Storia. Vincenzo Mirabella e le Antiche Siracuse (1612-1613), in "Rivista Storica Italiana", a. 2010, fasc. III, pp. 1121-1145 (ISSN: 0035-7073).

     -  Il ritratto della città: Palermo Messina e Catania nelle rappresentazioni cartografiche a stampa (XVI-XIX secolo), in “Storia Urbana”, n. 104, 2003, pp. 97-118 (ISSN: 0391-2248).

     
    in riviste

    -  Le matricole dell’ateneo di Catania tra XVII e XVIII secolo, in “Archivio Storico per la Sicilia Orientale”, fasc. 1/2019, pp. 63-73.

    - Tras las huellas del Cristo de Burgos. Historias de hombres y pinturas en el Seiscientos entre Castilla, Lombardía y Sicilia, in “Boletín de la Institución Fernán González”, n. 254, 2017/1, pp. 255-273 (ISSB: 0211-8998).

    - La storiografia sulla Sicilia d’età moderna tra XX e XXI secolo, in “Archivio Storico per la Sicilia Orientale”, FrancoAngeli Editore, n. 2, 2017, pp. 96-109. 

    - Tra Oriente e Occidente. Immagini del Mediterraneo tra XVII e XVIII secolo, in “Quaderni della Casa Romena di Venezia”, X, 2015, pp. 113-126

    - Immagini del Mediterraneo nella Francia del XVII-XVIII secolo, in Il Mediterraneo nel Settecento. Identità e scambi, a cura di P. Sanna, “Studi settecenteschi”, nn. 29-30, n.s. 2009-2010 [ma 2013] pp. 291-308

    - Urban identities in “african” Sicily. The city of Scicli in the modern age, in “Revista Movimentos Sociais e Dinamicas Espaciais”, n. 1, 2012, pp. 148-163

    - A Rare Map of Sicily. Sicilia by Scipione Basta 1702, in "Journal of the International Map Collectors' Society", n. 125, summer 2011, pp. 41-44

    - Falsa testimonianza. Apocrifi cartografici nella Sicilia del Seicento, in “Archivio Storico perla Sicilia Orientale”, a. 2001 [ma 2008], fasc. II, pp. 9-59;

     

    in libri

    - I Graecorum Casalia in Sicilia (XV-XVI secolo). Con Appendice, in La terra ai forestieri, a cura di Giampaolo Salice, Pacini Editore, Pisa 2019, pp. 61-80 (978-88-6995-598-3).

    - Lo spazio dei ciechi: l’«Atlas of the United States, Printed for the Use of the Blind» (1837), in Catherine J. Kudlick, Paolo Militello, Emanuele Rapisarda e Zina Weygand, Vivere la cecità nell’Ottocento. Tre saggi sui non vedenti e le Riflessioni sullo stato fisico e morale dei ciechi (1825) di Thérèse-Adèle Husson, Maimone Editore, Catania 2018, pp. 9-29.

    - Identità allo specchio. Storia urbana e retoriche cittadine a Scicli tra XVI e XVIII secolo, in Tradizione classica, archeologia e storia negli Iblei, a cura di G. Mariotta, Agorà, Lugano 2018, pp. 1-20.

    - Immagini del Mediterraneo dal Reale Officio Topografico di Napoli (1845), in Napoli e il Mediterraneo nel Settecento, a cura di A.M. Rao, Edipuglia, Bari 2018, pp. 245-253.

    - Fluid Frontiers in the History of the Idea of Europe by Federico Chabod (1961), in Frontiers, Migrations, Anchorages. / Frontières, Migrations, Ancrages. / Seminars and Theses from the Erasmus Mundus Master’s Course in Catania “TEMA - Territoires Européens Master” (2011-2017), a cura di P. Militello e M. Nucifora, Palermo, New Digital Frontiers, 2017, pp. ***-

    - Tra Oriente e Occidente. Immagini del Mediterraneo tra XVII e XVIII secolo, in “Quaderni della Casa Romena di Venezia”, X, 2015, pp. 113-126

    -  Le Antichità catanesi nelle fonti cartografiche d’età moderna, in Catania Antica. Nuove prospettive di ricerca, a cura di Fabrizio Nicoletti, Palermo, Regione Siciliana, 2015, 978-88-6164-348-2, pp. 609-627

    - Don García Alvarez de Toledo e il Grande Assedio di Malta (1565), in Besieged Malta 1565, a cura di M. Camilleri, Valletta, Malta Libraries and Heritage Malta, 2015, pp. 45-56

    - «Un monumento di gloria della nostra Catania». Il monastero benedettino di San Nicolò l’Arena tra XVI e XIX secolo, in Breve storia del Monastero dei Benedettini di Catania, a cura di F. Mannino, Catania, Maimone, 2015, pp. 35-43

    - L’Antico Egitto nella Sicilia d’età moderna, in Magia d’Egitto. Mostre archeologiche e convegni in Sicilia, a cura di M.L. Famà, I. Inferrera e P. Militello, Palermo, Regione Siciliana, 2015, pp. 163-172

    - Il Lexicon Topographicum Siculum (1757-1760) di Vito Maria Amico e Statella, in La città nel Settecento. Saperi e forme di rappresentazione, a cura di M. Formica, A. Merlotti, A.M. Rao, Roma, Edizioni di Storia e Letteratura, 2014, pp. 311-332 (978-88-6372-574-2)

    - Territorio, a cura di Enrico Iachello e Paolo Militello, in Atlante storico dell’Italia rivoluzionaria e napoleonica, Ecole Française de Rome, Roma 2013, pp. 13-51

    - La 'nuova'Catania. 1861-1890, di Paolo Militello e Francesco Mannino, in Catania. La città, la sua storia, a cura di G. Giarrizzo, vol. IV, D. Sanfilippo Editore, Catania 2012, pp. 13-18

    - La Sicilia delineata. Geografi e topografi tra XVIII e XIX secolo, in D. Ligresti, a cura di, La cultura scientifica nella Sicilia borbonica, Giuseppe Maimone Editore, Catania 2011, pp. 63-83

    - Il Grand Tour fotografico in Sicilia del reverendo George Wilson Bridges (1846-1852), in Studia humanitatis. Saggi in onore di Roberto Osculati, a cura di Arianna Rotondo, Viella, Roma 2011, pp. 385-394

    - Urban identities in «African» Sicily. The city of Scicli in the modern age, in Enrico Iachello e Paolo Militello, a cura di, Il Mediterraneo delle città. Atti del convegno internazionale, FrancoAngeli Editore, Milano 2011, pp. 145-154

    - Gli uomini, la città. Catania tra XV e XVII secolo, di P. Militello e G. Scaglione, in Catania. La città, la sua storia, a cura di M. Aymard e G. Giarrizzo, vol. II, D. Sanfilippo Editore, Catania 2009;

    - Turchi infedeli e Madonne guerriere nella Sicilia «africana», in Io e gli altri, Bonanno Editore, Roma-Acireale 2009, pp. 15-20;

    - The island of maps. Cartography of Sicily in the modern age, in Towards a European Master. European territories (civilization, nation, region, city): identity and development. Results and prospects, edited by G. Heltai - G. Sonkoly, T.E.M.A., Budapest 2008, pp. 102-124;

    - Paolo Petrini e la cartografia urbana siciliana (XVII-XVIII secolo), in Le città dei cartografi. Studi e ricerche di storia urbana, a cura di Cesare de Seta e Brigitte Marin, Electa, Napoli 2008, pp. 86-94;

    - Gli storici, la città. L’Antico e l’identità urbana tra XVI e XX secolo, in Pietro Militello, a cura di, Scicli: archeologia e territorio, Palermo, Officina di Studi Medievali, 2008, pp. 7-20

    -La Santa, il vulcano, la città. Culto e identità urbana tra XVI e XIX secolo, in Agata Santa. Storia, arte, devozione, Firenze, Giunti, 2008, pp. 256-260

    - Una terra di città. Paesaggio e territorio negli Iblei (XVI-XIX secolo), in A. Petralia, a cura di, L’uomo negli Iblei. Atti del Convegno, Siracusa 2007

    - Carte d’artista, in Dicono di Bruno Caruso. Opere contesti discipline a confronto, a cura di B. Mancuso, Siracusa, Lombardi Editori, 2007, pp. 44-47

    - Il ritratto della città: Palermo Messina e Catania nelle rappresentazioni cartografiche a stampa (XVI-XIX secolo), in E. Iachello, a cura di, I saperi della città. Storia e città nell’età moderna. Atti del Colloquio internazionale di Storia urbana (Catania, 19-21 settembre 2003), Palermo, L’Epos, 2006, pp. 395-413

    - Il seminativo nel catasto borbonico siciliano, in S. RUSSO, a cura di, Per un Atlante dell’agricoltura italiana. Il seminativo nel primo Ottocento, Bari, Edipuglia, 2006, pp. 22-25

    - «A forma di un’aquila, aperte le ali». Immagini e pratiche dello spazio urbano a Caltanissetta (XVI-XVIII secolo), in L. Scalisi, a cura di, Catania, Sanfilippo Editore, 2006, pp. 75-83

  • Collaboratori:

    Prof. Giuseppe Baldacci

    Ha conseguito il Dottorato e il Post-dottorato di ricerca in Storia moderna presso l'Università degli Studi di Catania dove è stato per diversi anni titolare di Assegno di ricerca e dove attualmente è Cultore della materia. E' stato docente di Storia moderna e di Storia contemporanea presso l'Università "Kore" di Enna. Autore di diversi saggi e articoli sulla storia dell'editoria, della cultura e dell'istruzione, ha pubblicato per la casa editrice Bonanno i volumi L'Università degli Studi di Catania tra XVIII e XIX secolo (2008) e La città e la circolazione del sapere. Cultura, editoria e istruzione nella Catania del XVIII e XIX secolo (2012).  

    Dott. Giannantonio Scaglione

    Ha conseguito il Dottorato di ricerca in Storia moderna presso l'Università degli Studi di Catania dove attualmente è titolare di Assegno di ricerca e Cultore della materia. Autore di diversi saggi e articoli pubblicati in volumi e riviste specializzate quali l'"Archivio Storico per la Sicilia Orientale" e il "Journal of Maltese History", ha pubblicato con la Bonanno Editore il volume Le carte e la storia. Cartografia tematica della città di Catania in età moderna (2012).

Clicca qui per accedere all'area riservata